Juve Stabia – Catanzaro: probabile rinvio, ecco la norma che disciplina la richiesta di rinvio

Juve Stabia-Catanzaro gara valevole per la 35ª giornata del campionato di Serie C Girone C in programma domenica 11 aprile alle ore 15, potrebbe non disputarsi.

Le cause sono ormai note, il covid che ha colpito il gruppo squadra con un totale di ben 12 positivi di cui 7 calciatori tutti tra i titolari.

In ragione di quanto sopra l’U.S. Catanzaro a partire da oggi e fino alle ore 15 di venerdi 9 aprile potrà inoltrare alla Lega Pro richiesta di rinvio.

Di seguito la norma che regolamenta la richiesta di rinvio

Punto 4 del Comunicato n. 54/L del 6 ottobre 2020

in deroga a quanto disposto dai punti 1 e 2, qualora, in un arco temporale di cinque giorni

solari consecutivi, quattro o più calciatori della rosa della prima squadra di una società

dovessero risultare positivi al virus SARS-CoV-2, la stessa potrà, una sola volta nell’arco della

stagione regolare del Campionato Serie C 2020-2021, inoltrare alla Lega Pro istanza di rinvio

della sola gara di campionato successivamente in programma, purché la richiesta venga

formulata entro le 48 ore che ne precedono la disputa.

Qualora l’istanza venga accolta, la gara verrà riprogrammata in una data stabilita, con

provvedimento non sindacabile, dal Presidente della Lega Pro.

Qualora non sia possibile, nel rispetto della calendarizzazione in essere, la riprogrammazione

della gara entro il termine della stagione regolare, l’istanza di rinvio sarà rigettata e la gara

verrà regolarmente disputata;


Commenti

3 risposte a “Juve Stabia – Catanzaro: probabile rinvio, ecco la norma che disciplina la richiesta di rinvio”

  1. Avatar Felice
    Felice

    Se la norma consente l’attivazione della richiesta, è giusto valutarla; dare un vantaggio a Marrotta & c , con i postumi dell’effetto impro…n..ta e sul sintetico non sarebbe giusto e praticamente ad armi impari

  2. Avatar Felice
    Felice

    E con la squalifica dell’allenatore………………………

  3. Dobbiamo chiedere il rinvio, la gara a Castellammare è troppo importante per giocarla con la squadra a pezzi. Del resto credo che la società intelligentemente ha le idee chiare, Foresti fin da subito ha fatto sapere che col Bisceglie si voleva giocare, nonostante la squadra ridotta ai minimi termini, proprio per non giocarsi il ‘jolly’ del rinvio contro la squadra più scarsa del campionato e tenerselo a disposizione per utilizzarlo la domenica successiva a Castellammare. Domenica restiamo a casa e pensiamo a guarire e presentarci al meglio il 18 contro il Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *