17 Aprile 2021

U.S. Catanzaro: Pierno, un esordio da leone

scritto il: domenica, 04 Aprile 2021 - 17:00

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il ragazzo porta bene i suoi esordi sono segnati dalle vittorie Fu così l’8 novembre del 2020 quando con la maglia del Lecce debutta in Serie B, un solo minuto ma che resterà per sempre indelebile nella storia di questo ragazzo, i salentini si impongono per 5-1 sul campo della Virtus Entella.
E ancor di più sarà l’esordio in Serie C avvenuto con la maglia del Catanzaro. Ha un sapore particolare, arriva nel momento in cui mister Calabro deve fare la conta per mandare in campo 11 titolari dovendo fare a meno di 7 elementi risultati positivi al test del covid.
E non è per niente un debutto facile, al Catanzaro servono i 3 punti, l’avversario, il Bisceglie di certo non toglie il sonno, ma la pressione quella ti toglie il respiro e rischia di giocarti brutti scherzi.
E Roberto Pierno, paga dazio nei primi 15/20 minuti. Sbaglia le cose più facili, manda in confusione anche Scognamillo nelle sovrapposizioni.
Il rischio di mandare tutto all’aria è alto, ma per fortuna questa squadra è un gruppo compatto e Calabro a dispetto di chi voleva la testa dimostra di capire di calcio e di leggere bene le partite. Serve dare una mano al ragazzo e renderlo parte integrante, ordina ad Evacuo e Di Massimo di non dare riferimenti alla difesa scambiandosi sempre di posizione, Carlini si sacrifica stando piu vicino a Pierno ed il ragazzo ne guadagna in motivazione e sicurezza cresce alla distanza e legge bene in chiave difensiva al 64′ con una diagonale perfetta su Makota, addirittura sulla sinistra, salva di fatto il risultato.
All’86’ deve arrendersi ai crampi ma al triplice fischio finale ha l’onore di meritarsi per primo l’abbraccio di Calabro che corre a ringraziarlo e a congratularsi. Pierno si guadagna la palma di migliore in campo.

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P