11 Aprile 2021

Stefano Scognamillo, il difensore con la “garra” che ha stregato Calabro

scritto il: mercoledì, 31 Marzo 2021 - 21:03

Tempo di lettura: < 1 minuto

Prendersi le copertine dei giornali non è l’unica modo che i calciatori hanno per conquistare tifosi e allenatori. Spesso basta semplicemente avere un atteggiamento corretto, dare tutto per la maglia e dare in campo tutto ciò che si ha sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista mentale. Esattamente quello che sta facendo in questa seconda parte di stagione Stefano Scognamillo, che sta conquistando gli apprezzamenti dei tifosi giallorossi con il suo temperamento, la sua aggressività e il suo spirito battagliero.

Il centrale scuola Milan arrivato in questa sessione invernale di calciomercato, incarna alla perfezione il prototipo del classico difensore: grintoso, solido e arcigno persino capace di essere pericoloso in fase offensiva con inserimenti su palla inattiva. Tutte caratteristiche che rispecchiano il dna delle aquile di mister Calabro e che per questo piace tanto ai tifosi del Catanzaro, che pur non vederlo dal vivo hanno apprezzato le sue prestazioni contro Ternana o Bari, quando in più circostanze Scognamillo ( e tutto l’intero pacchetto arretrato) hanno difeso la porta delle aquile.

Considerata la buona sintonia che ha costruito con l’ambiente giallorosso, non sarebbe male pensare ad un possibile riscatto o rinnovo del prestito per il difensore italo – russo in vista della prossima stagione. Il contratto con l’Alessandria, club proprietario del cartellino, scade nel 2022. Per il Catanzaro Scognamillo potrebbe essere uno di quei calciatori sui quali poter costruire la rosa del futuro. Un difensore con la garra pronto a convincere sempre di più Calabro e i tifosi.

Foto: Sara Angolino / US Catanzaro 1929

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P