Catanzaro-Virtus Francavilla 1-0: le pagelle dei giallorossi

Nel 29° turno del girone C di Serie C il Catanzaro vince di misura per 1-0 il match casalingo contro la Virtus Francavilla. Gli uomini di mister Calabro conquistano i 3 punti nel primo tempo grazie alla rete messa a segno su rigore da Carlini. Di seguito le pagelle dei giallorossi.

DI GENNARO 6,5 – Si fa trovare pronto con un paio di parate ad inizio secondo tempo che hanno mantenuto la sua porta inviolata, per il resto ordinaria amministrazione per l’estremo difensore giallorosso.

RICCARDI 6 – Gara attenta e con poche sbavature giocata dal difensore delle Aquile.

FAZIO 6,5 – Altra prestazione solida e concreta per il difensore giallorosso.

MARTINELLI 6,5 – Prestazione precisa e senza sbavature per il difensore delle Aquile, bravo a sventare le minacce offensive portate dalla squadra pugliese.

GARUFO 6 – Prestazione tutta sostanza e quantità sia in fase difensiva che in quella offensiva.

RISOLO 5 – Incide poco sia in fase d’impostazione sia negli inserimenti in avanti. Viene espulso a 20 minuti dal termine per un dubbio fallo da ultimo uomo.

VERNA 6 – Il centrocampista giallorosso lotta come suo solito su ogni pallone inserendosi però poco in avanti.

CONTESSA 6 – L’esterno sinistro delle Aquile, tornato titolare dopo un mese dall’ultima volta, si rende utile in fase difensiva, meno in quella offensiva.

CARLINI 6,5 – Il numero 29 giallorosso è ancora una volta decisivo con la rete nella prima frazione di gioco su rigore che decide il match. Ad inizio ripresa ha l’occasione per chiudere i giochi a tu per tu con il portiere avversario, ma si fa ipnotizzare.

DI MASSIMO 5 – Prestazione sottotono per l’attaccante giallorosso, mai entrato realmente in partita.

CURIALE 5,5 – Oltre a qualche gioco di sponda la punta delle Aquile non ha mai impensierito i difensori biancorossi ma trova con un suo cross in area il braccio di Pambianchi che fa fischiare all’arbitro il rigore che decide l’incontro.

BALDASSIN 6 – Entra nella ripresa al posto di Di Massimo giocando una gara attenta e ordinata in mezzo al campo.

EVACUO 5,5 – Entra anche lui a poco più di 20 minuti dal termine senza avere mai la possibilità di rendersi pericoloso in avanti.

PORCINO, CASOLI e GATTI S.V. – Entrano a pochi minuti dalla fine dell’incontro, senza aver modo di potersi mettere in mostra.

ALL. CALABRO 6 – La compagine del presidente Noto, dopo la sconfitta casalinga contro l’Avellino e il pari esterno contro il Teramo, ritrova una fondamentale vittoria, di certo non brillando nel gioco ma comunque portando a casa 3 punti d’oro per consolidare il quarto posto in classifica ed avvicinarsi al Bari, sconfitto in quel di Terni.

Foto:Romana Monteverde /US Catanzaro 1929


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *