Anche il vaccino “tifa” Catanzaro e a Cosenza non la prendono bene

Che il vaccino contro il Covid sia importante è cosa palese. Che per questo motivo in Calabria sia atteso fortemente è sotto gli occhi di tutti, prima ancora di essere nelle vene. Sotto gli occhi di attenti osservatori però c’è anche un dettaglio morfologico che fa storcere il naso, più di quanto non accada con il tampone. In particolare il misfatto riguarderebbe il vaccino Astrazeneca. A-stra-ze-ne-ca: non proprio facile da pronunciare, ancora meno (a quanto pare) da ottenere. Eppure quella parola, quel nome che stiamo imparando a conoscere, ha un che di familiare. Avete provato ad anagrammare la parola Astrazeneca? Ecco, se ci provate crediamo che una sola parola di senso compiuto venga fuori, ovvero: catanzarese. Una simpatica combinazione sfuggita a molti ma non a chi quella parola non ce l’ha proprio in simpatia. La parola Astrazeneca, direte voi? No, la parola catanzarese. E così è diventata subito virale una vignetta in cui dopo aver palesato l’anagramma, dice a chiare lettere bianche – su inequivocabile sfondo rossoblu – “Io questo vaccino non lo posso fare”. Una faccina sorridente previene il rischio di polemiche su chi ha voluto scherzare sul tema della vaccinazione. La trovata invece è simpatica e, per una volta, una soltanto, i cugini hanno vinto con una battuta ironica e, da parte loro, giusta. Perché se ti scorre sangue rossoblu nelle vene non puoi rischiare che nelle stesse il vaccino Astrazeneca si mescoli e ti faccia diventare…catanzarese. Crediamo che la cosa sia però impossibile e così invitiamo tutti i supporters del Cosenza – e anche quello del Catanzaro – a vaccinarsi. Il rischio che si cambi la fede calcistica non esiste. In particolare ai tifosi dei lupi diciamo che il vaccino non fa più venire il Covid mentre invece per i mal di pancia per le sconfitte nei derby non c’è medicina. Anche se forse per tutte le volte che è successo, a non vincere un derby i tifosi del Cosenza sono ormai…vaccinati.


Commenti

3 risposte a “Anche il vaccino “tifa” Catanzaro e a Cosenza non la prendono bene”

  1. veramente l’ultimo derby abbuscammi chi cazzi in casa con quello scienzaiato di moriero

  2. Avatar francesco
    francesco

    L’abbiamo vinto con gol di Zanini e Letizia,purtroppo quella era la stagione della loro botta di cul….ehm della loro promozione in B

  3. Avatar Felice
    Felice

    ……e visto che abbiamo perso in casa con il ” lupo” rossoblù e biacoverde Braglia – che per adesso pare avere un grande feeling con il ceto arbitrale –+ …………….non diciamo niente ………………………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *