Teramo-Catanzaro 0-0, il video del rigore non concesso

Ecco cosa dice il regolamento sul falli di mano in area

1. È un’infrazione se un calciatore: • tocca intenzionalmente il pallone con la mano o il braccio, compreso se muove la mano o il braccio verso il pallone • ottiene il possesso / controllo del pallone dopo che questo ha toccato le sue mani / braccia e poi: – segna nella porta avversaria – crea un’opportunità di segnare una rete • segna nella porta avversaria direttamente con le mani / braccia, anche se accidentalmente, compreso il portiere.

 2.  È di solito un’infrazione se un calciatore: • tocca il pallone con le mani / braccia quando: – queste sono posizionate in modo innaturale aumentando lo spazio occupato dal corpo – queste sono al di sopra dell’altezza delle sue spalle (a meno che il calciatore non giochi intenzionalmente il pallone che poi tocca le mani / braccia).

3.  Le suddette infrazioni si concretizzano anche se il pallone tocca le mani / braccia del calciatore provenendo direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) di un altro calciatore che è vicino.

4. Ad eccezione delle suddette infrazioni, di solito non è un’infrazione se il pallone tocca le mani / braccia del calciatore: • se proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) del calciatore stesso • se proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) di un altro calciatore che è vicino • se mani / braccia sono vicine al corpo e non si trovano in una posizione innaturale tale da aumentare lo spazio occupato dal corpo • quando un calciatore cade a terra e mani / braccia sono tra corpo e terreno per sostenere il corpo, ma non estese lateralmente o verticalmente lontane dal corpo”.

Dal video si evince chiaramente che non si tratta di un “rimbalzo fortuito“, Trasciani infatti va ad impattare con la mano destra sul pallone nel tentativo di correggere la traiettoria della sfera fermando su stesso il pallone.


Commenti

9 risposte a “Teramo-Catanzaro 0-0, il video del rigore non concesso”

  1. Avatar Felice
    Felice

    C. V. D, come volevasi dimostrare. É ormai evidente che c’è qualcosa che non funziona tra la norma e l’applicazione della norma, che sembra essere del tutto negletta per il Catanzaro. Partendo dalle evidenze delle immagini e non dalle congetture. Se persino una testata come Tutto C, rileva delle criticità……… Bisogna giocare 11 contro 15? Difficile dirlo….. Certo, avere contro chi dovrebbe essere neutrale impone di quadruplicare sforzi ed energie per 100 minuti. Non pare che ciò sia ortodosso, sia per il campionato che per i play off

  2. Avatar Vincenzo
    Vincenzo

    Era già evidente durante la partita che era rigore. Il presidente per protestare dovrebbe chiamare ai danni la lega e non fare scendere in campo la squadra, non dimenticando di esonerare e far dimettere il ds e il dg. Gli arbitri è evidente che sono il CZ , ma questo non giustifica le prestazioni orribili, non riusciamo a creare azioni da rete nemmeno se giochiamo due giorni di fila. Evacuo dimostra tutti gli anni che ha e viene lasciato in campo per tutta la partita ed i nuovi arrivati non toccano campo, mi viene spontanea una domanda perché sono stati presi se alla fine giocano quei fenomeni di garufo casoli di massimo etc.. non potevano risparmiarsi i soldi visto che per quello che abbiamo visto non servono a niente.

  3. Avatar Paolo
    Paolo

    Finiamola di attaccarci agli arbitri, tra l’altro oggi non vedo ne’ la volontarietà ne’ un movimento evidente del braccio verso la palla. Vogliamo allora ricordarci che quest’anno gli arbitri ci hanno fatto giocare almeno un tempo con un uomo in più grazie a delle espulsioni molto severe contro gli avversari e da cui sono nate 4 vittorie e l’incredibile pari col Palermo? Perché non parliamo del fatto che nelle ultime 2 partite non abbiamo creato una azione da gol e che facciamo il solletico alle difese avversarie?

    1. Ma basta con questo autolesionismo solo critiche mai un contributo positivo adesso addirittura siamo stati fortunati con gli arbitri davvero il colmo

  4. Avatar francesco
    francesco

    Mah del rigore non me me ne fotte niente, in questo caso il calciatore ferma il tiro col piede e poi la palla gli sbatte sulla mano, mi sembra improbabile che abbia voluto stoppare col piede e riuscendoci male aggiustarsi la palla con.la mano, le considerazioni sono altre, da me elencate sotto l’articolo della cronaca della partita, qua aggiungo che se siamo quarti,il campionato è davvero scadente

  5. Avatar Roberto
    Roberto

    Calabro ????????

  6. Diciamo che se con l’Avellino non annullano un gol in netto fuorigioco,e oggi non concedono un netto rigore, diventa tutto più difficile.

  7. Avatar Felice
    Felice

    Ovviamente… l’Avellino ha segnato su rigore……tanto per notare le coincidenze…..
    Il gioco, la prestazione etc sono su piani separati…. rispetto al resto. Ma, come nella pista di atletica si parte tutti sulla stessa linea. Per il resto si vedrà, con buona pace delle opinioni Braglia da rimandare al mittente

  8. Avatar Michele
    Michele

    Prestazione scadente. Zero azioni da gol. Negatoci un rigore netto. L’importante come dice Calabro che la “Squadra e stata sul pezzo”. RIDICOLO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *