Curiale la rabbia su instagram: “il fuorigioco l’ho visto da 60 metri!”

Anche se per i più critici “non vede la porta”, e le 4 reti finora segnate sono un bottino assolutamente da migliorare, sicuramente ha una vista migliore della terna arbitrale scesa in campo nel match con l’Avellino.

Davis Curiale infatti il netto fuorigioco che ha portato al gol degli irpini lo ha visto anche lui da sessanta metri come ricorda in una storia di Instagram.

Il bomber ex Catania, che proprio in quella porta ha segnato l’importante gol contro la Ternana, non ha dubbi, come tutti del resto.

Bernardotto è in netta posizione di fuorigioco al momento della rete che poi condiziona e alla fine determina la gara. L’attaccante biancoverde è addirittura sotto la curva “Capraro” ha ironizzato qualcuno per descrivere la sua posizione quando parte l’assist.

Quella stessa curva dove proprio Curiale, pochi giorni prima, era andato ad esultare per la rete contro la capolista. Una corsa gioiosa ma triste allo stesso tempo dato che il settore era desolatamente vuoto. Ma un gesto che proprio per questo è stato molto apprezzato. Così come il post, misto di rabbia e ironico, sul fuorigioco dell’Avellino, che dimostra forte attaccamento alla maglia.

Quella stessa che sembrava dovesse lasciare a gennaio e che sarebbe stata esalata da tutto lo stadio che sarebbe stato pieno negli ultimi due match di campionato. E da tutti i settori si sarebbe visto che il gol era in fuorigioco. D’altronde se si è visto anche dalle immagini di Eleven sport, che di solito non brillano per chiarezza, allora l’errore è stato davvero marchiano.

Fa bene il Catanzaro a sottolinearlo, fa bene Curiale a esprimere la sua rabbia, da trasformare in energia positiva per la sfida col Teramo. Dove un gol di Curiale sarebbe super apprezzato, ma anche se segnasse qualche altro non dispiacerebbe di certo.

Di sicuro è che il destino e le terne arbitrali devono qualcosa al Catanzaro e allora perché non immaginare, tra qualche mese, Curiale correre di nuovo sotto la “Capraro” (se non piena ma con qualche spettatore) ad esultare per una rete decisiva. Magari, in fuorigioco perché va bene essere sportivi ma, come direbbero ad Avellino, “cca niusciun è fess”.


Commenti

4 risposte a “Curiale la rabbia su instagram: “il fuorigioco l’ho visto da 60 metri!””

  1. Avatar Felice
    Felice

    Poche reti , ma importanti per un calciatore che onora la maglia ; la performance arbitrale è anche su Tutto C per chi volesse ; ora manca solo la divulgazione a Striscia e Quelli che ……………… il resto ognuno lo completi a piacere

  2. Avatar Serghej
    Serghej

    I campionati senza una buona dose di fortuna non si vincono e il Catanzaro avanza crediti dalla fortuna da almeno 2-3 anni. Speriamo che da Teramo in poi riesca giustamente a riscuoterli !!!

  3. Avatar Felice
    Felice

    Ed intanto Braglia critica le esternazioni del Catanzaro…. certo….. perché per avere la medaglia di latta di ” signore” bisogna incassare i colpi, reti segnate in fuorigioco, etc , sorridere e magari ringraziare “fantozzianamente”……… complimentandosi….
    Già, ma il brevetto di signore si può lasciare ad altri, preferendo decisamente diversa collocazione di dignità

  4. Hmmm,l’Avellino si deve Vergognare quella Partita se La sentiranno per moltoTempo La Partita bin é Vinta ,devono annullare l’Incontro de sono veramente Persone du Calcio ,gli Arbitri dovrebbero andare a raccogliere Patate ein dirigere uns Partita cosi Importante .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *