Catanzaro – Avellino 0-1: il tabellino

MARCATORE: 21′ pt Bernardotto

CATANZARO (3-4-2-1): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Gatti; Garufo (41′ st Molinaro), Verna, Corapi (9′ st Evacuo), Porcino (9′ st Risolo); Carlini, Casoli (38′ st Grillo); Curiale (9′ st Jefferson). A disp.: Iannì, Branduani, Parlati, Pierno, Riccardi, Baldassin. All.: Calabro. 

AVELLINO (3-5-2): Pane; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Carriero, De Francesco, D’Angelo (30′ st Adamo), Tito; Fella (20′ st Santaniello), Bernardotto (20′ st Maniero; 39′ st Dossena). A disp.: Pane, Rizzo, Rocchi. All.: De Simone (squalificato Braglia).

ARBITRO: Rutella di Enna.

Guardalinee: Gualtieri-Massimino.

Quarto uomo: Di Marco.

NOTE: gara a porte chiuse. Espulsi: al 37′ st Miceli per doppia ammonizione; al 48′ st Carlini per doppia ammonizione.

Ammoniti: Carlini, Scognamillo, D’Angelo, Evacuo, L. Silvestri, Carriero, Garufo. 

Angoli: 7-1 per il Catanzaro.

Foto: Romana Monteverde/ US Catanzaro 1929


Commenti

2 risposte a “Catanzaro – Avellino 0-1: il tabellino”

  1. Avatar Felice
    Felice

    Chissà perché, ma questo risultato non sorprende….
    ottima designazione arbitrale, proprio adeguata…… davvero a spiegare come devono incanalarsi le situazioni

  2. Avatar francesco
    francesco

    Gol in netto fuorigioco facilmente riscontrabile,poi però bisogna anche dire che,vedere Casoli agire da, diciamo trequartista,è la fine del calcio.Una trovata per la quale Calabro meriterebbe di vedersi strappato il patentino, ha affrontato la partita con la solita troppa prudenza,ed è stato certificato che con la Ternana si trattava di una partita a parte, dove hai poco da perdere,ma nel momento del presunto scontro diretto ci si è squagliati.D’altra parte la classifica era chiara anche prima di oggi,purtroppo questa è la nostra dimensione,chi ha operato meglio sul mercato è davanti a noi di un bel po’, quello che mi preoccupa è che non vedo una squadra con margini, con pochissimi costruttori di gioco, e mancando Di Massimo o Carlini,battute di prima a parte,si deve ricorrere a Casoli….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *