17 Aprile 2021

Catanzaro-Avellino 0-1, decide Bernadotto in netto fuorigioco

scritto il: mercoledì, 03 Marzo 2021 - 20:25

Tempo di lettura: 2 minuti

Ripetersi contro l’Avellino sui ritmi avuti contro la Ternana era una impresa ostica per il Catanzaro di Calabro ritornato in campo contro gli Irpini a distanza di 4 giorni, biancoverdi reduci da ben 10 giorni di riposo.  Lo aveva sottolineato anche Lucarelli, il tecnico degli umbri, “difficile che il Catanzaro possa ripetere l’impresa dopo aver speso tanto contro di noi”.

E l’impresa non è riuscita, l’Avellino passa a Catanzaro grazie ad una rete in fuorigioco realizzata da Bernadotto al 21’ del primo tempo nettamente in fuorigioco. L’ennesimo scempio di una terna arbitrale che sta diventando una consuetudine nelle partite interne.

Alla fine il gol viziato da fuorigioco è risultato decisivo in una partita che non ha offerto spettacolo su nessuna sponda. Una spanna sopra gli Irpini rispetto al Catanzaro, su questo non c’è ombra di dubbio, ma che si possa dire che i ragazzi di Braglia abbiano messo alle corde il Catanzaro ce ne corre. E parecchio pure.

Con le squalifiche di Martinelli e Di Massimo, Calabro non rinuncia al 3-4-1-2 con Gatti (buona prova) in sostituzione di Martinelli e con Casoli (apparso del tutto spaesato) schierato nei compiti che è solito svolgere Di Massimo.

Braglia (squalificato e sostituito in panchina da De Simone – altro ex giallorosso) gioca a marcatura a uomo su Curiale e Carlini, ne risente la manovra delle Aquile. Ne esce fuori un Catanzaro che non ha brillato con un primo tempo opaco ed una ripresa fatta di rincorsa per una rimonta che non sarebbe arrivata nemmeno se si fosse giocato per un’altra ora.

l’immagine non lascia dubbi rete in netto fuorigioco
Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P