Calabro: “Abbiamo perso senza subire un tiro in porta”

Il tecnico del Catanzaro in sala stampa ha commentato la sconfitta casalinga per 0-1 contro l’Avellino

“Lettura della gara molto semplice e lineare. Per me oggi non meritavamo di perdere e vi spiego anche il perchè. Sicuramente la mia squadra non è stata brillante come l’Avellino. Loro hanno avuto 10 giorni per preparare questa gara e noi soltanto  3 e venivamo da una gara dispendiosa come la Ternana. Avevamo alcune defezioni, alcune squalifiche, ma nonostante tutto abbiamo tenuto bene il campo. Abbiamo perso senza subire un tiro in porta. Il loro gol è in netto fuorigioco e solo l’assistente e l’arbitro non lo hanno visto. Non cerchiamo scuse, ma è una cosa evidente. Poi il loro portiere è stato il migliore in campo. Le migliori occasioni le abbiamo avute noi. Siamo stati anche bravi a liberarci dalla loro marcatura a uomo e a trovare altri spazi”.

Foto: US Catanzaro 1929


Commenti

8 risposte a “Calabro: “Abbiamo perso senza subire un tiro in porta””

  1. Avatar beppe
    beppe

    sarebbe bene che ti svegliassi e che tu faccia giocare chi è in forma non chi è stanco e sta sulle stampelle come domenica, sveliati e che caxxo come dobbiamo tutti quanti dirtelo?????????

  2. Avatar francesco
    francesco

    Purtroppo Calabro è un allenatore condizionato,non tanto dalla pressione della piazza,ma dal fatto che questa stagione per lui è un bivio: la carriera era cominciata con la brillante cavalcata di Francavilla ed era arrivato addirittura in B al Carpi,poi le stagioni sfortunate a Viterbo di nuovo in C,percui se venisse esonerato a Catanzaro, la sua carriera subirebbe un brusco stop
    Da qui il suo atteggiamento prudente in alcune partite e situazioni,atte più a conservare il 4/5 posto che non ad osare qualcosa in più con una squadra che comunque ha dei limiti

  3. Avatar Michele
    Michele

    Francesco, condivido la tua analisi. Anche perché, dopo averlo già provato con scarsi risultati, riprovare in quella posizione CASOLI può voler dire o cercare di tenere il risultato ad ogni costo oppure che sei scarso come allenatore. Ha due punte giovani davanti, peraltro acquistate nel mese di gennaio ( Grillo e Molinaro) ed a chi inserisce negli ultimi 20 minuti? Jefferson, insignificante. Comunque, sempre Forza Aquile.

  4. Avatar Francesco Onofri
    Francesco Onofri

    Io, da simpatizzante della Ternana, penso che le radici della vostra battuta d’arresto vadano anche ricercate nella partita vinta contro di noi.
    Era stata caricata come “la partita dell’anno” era stata affrontata con una concentrazione massima che, giustamente, ha prodotto la meritata vittoria, ma è costata moltissimo da un punto di vista di rilassamento da post stress.
    A questo aggiungetevi le squalifiche figlie delle ammonizioni rimdiate per frenare in tutti i modi possibili il centrocampo ternano, che hanno portato ad annichilito il tanto celebratogioco rossoverde, ma sono costate carissime nella gara successiva.
    Ed infine i tempi di recupero minimi.
    Per concludere se non aveste e battuto la Ternana sabato scorso, le cose con l’Avellino sarebbero andate diversamente.
    Ma non è importante, il campionato è longo e i play off sono sicuramente alla portata del Catanzaro.

  5. Avatar Francesco Onofri
    Francesco Onofri

    Io, da simpatizzante della Ternana, penso che le radici della vostra battuta d’arresto vadano anche ricercate nella partita vinta contro di noi.
    Era stata caricata come “la partita dell’anno” era stata affrontata con una concentrazione massima che, giustamente, ha prodotto la meritata vittoria, ma è costata moltissimo da un punto di vista di rilassamento da post stress.
    A questo aggiungetevi le squalifiche figlie delle ammonizioni rimdiate per frenare in tutti i modi possibili il centrocampo ternano, che hanno portato ad annichilire il tanto celebrato gioco rossoverde, ma sono costate carissime nella gara successiva.
    Ed infine i tempi di recupero minimi.
    Per concludere se non aveste battuto la Ternana sabato scorso, le cose con l’Avellino sarebbero andate diversamente.
    Ma non è importante, il campionato è lungo e i play off sono sicuramente alla portata del Catanzaro.

  6. Avatar Salvatore Panetta
    Salvatore Panetta

    A questo punto se il Mister verrà confermato, e mi auguro di no , salterà il prossimo anno sicuramente. E ‘ evidente che non riesce a far esordire i giovani arrivati che sicuramente sono validi da quel che si dice, però si affida all’esperienza dei grandi in funzione della poltrona , meglio la prudenza che la bruciatura. Io che non sono competente ,leggo e vedo che tanti giovani bravi tecnicamente , vengono lanciati dai loro allenatori che siano in serie A , B , C , non ha importanza, esempio il Palermo, con Lucca un attaccante valido già prenotato dalla Juve mi pare , altro giovane interessante, Cuppone, ma sono tanti e non farli giocare è peccato perchè sono il futuro del calcio .Mi è piaciuta la partita con la Ternana dove le energie spese sono la risultanza della sconfitta se pur decisa dall’arbitro . A mio avviso il Mister avrebbe dovuto far esordire dall’inizio ,Grillo e Molinaro almeno davano verve ,far riposare chi ha dato tanto, non dare punti di riferimento a Mister Braglia che ha imbrigliato i nostri calciatori più tecnici ,Corapi, Carlini , e poi fai giocare Casoli in attacco , allora qualcosa non va nel prendere le giuste decisioni, è anche vero che noi abbiamo avuto delle occasioni e il portiere si è superato ma resta il fatto che la formazione è sbagliata, dai fiducia ai ragazzi , sennò perchè li hai preso , per le vacanze ?

  7. Avatar Salvatore De Vuono
    Salvatore De Vuono

    Avete ragione nel sostenere che i giovani vanno lanciati, tuttavia credo che ciò debba essere fatto gradualmente per avere il giusto mix di gioventù ed esperienza. Penso anche che questo continuo via vai di giocatori condizioni in qualche modo l’andamento della stagione. In quanto al mister non credo che sia da esonerare, ma comunque dovrebbe avere un pizzico in più di coraggio.

  8. Avatar Saverio
    Saverio

    Mi piacerebbe chiedere al Sig .Calabro perché mai non ha trovato una contromossa all’ingabbiamento su Carlini e Corapi.Non credo di essere un tecnico ,solo un tifoso che osserva come i giocatori vengono messi in campo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *