4 Marzo 2021

Arriva la Ternana. Unica squadra imbattuta in Europa

scritto il: martedì, 23 Febbraio 2021 - 11:07

Tempo di lettura: 2 minuti

Per la legge dei grandi numeri i record prima o poi devono essere cancellati, non possono durare in eterno. E’ statisticamente dimostrato essere così.

A chi e a cosa ci riferiamo? Al prossimo avversario che il Catanzaro affronterà al “Ceravolo” in occasione della giornata di campionato in programma sabato 27. La Ternana, è infatti l’unica squadra in Europa tra tutti i maggiori 5 campionati professionistici a non aver ancora perso grazie ai suoi 62 punti ottenuti in 24 partite frutto di 19 vittorie e 5 pareggi.

Compito quindi difficile per Corapi e compagni ma non impossibile. La fiducia a far bene ci deve essere a prescindere ma c’è ancor di più al netto delle prestazioni che i giallorossi hanno espresso in particolare nelle ultime tre gare e nonostante l’inopinata e immeritata sconfitta con la Casertana. Fanno ben sperare le vittorie ottenute contro Foggia e Palermo entrambe fuori casa contro squadre temibili che lotteranno fino alla fine alla ricerca del miglior piazzamento play off.

Un Catanzaro che vince e convince dimostrando di aver imparato come stare in campo, come impostare il gioco e, quando necessario, come soffrire. L’atteggiamento grintoso delle Aquile e le tante occasioni create nel computo generale delle ultime gare sono certamente un buon biglietto da visita di cui i ragazzi di mister Lucarelli devono tenere in debito conto. Le fere umbre scenderanno in Calabria sapendo che anche per loro non sarà una gara facile da affrontare in quanto troveranno un avversario in buona condizione psico-fisica oltre che manovriero e per nulla disposto ad essere la vittima sacrificale di turno.

La consapevolezza della forza dei rossoverdi che stanno disputando un campionato a sé che quindi molto difficilmente potrà sfuggire loro di mano, non deve però essere motivo di spavalderia. Tale comunque crediamo non sarà perché gli umbri sanno bene che affronteranno una squadra che è tra quelle dal miglior rendimento se ci si riferisce alle partite giocate nel girone di ritorno.

Perché dunque non provare a cancellare questo record detenuto dagli umbri proprio adesso che ci potrebbero essere i giusti presupposti? Tramutare da 0 ad 1 la casella delle sconfitte generali degli umbri permetterebbe di nutrire maggiori speranze per risalire la classifica e acquisire maggiore fiducia nei propri mezzi a pochi giorni da un’altra importante sfida, quella contro l’Avellino che pare non voglia dare segni di cedimento consolidandosi al secondo posto.

 Ma ci sarà tempo per pensare agli irpini.

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P