U.S.Catanzaro-Vibonese 1-0: vittoria di cuore e carattere. Il gruppo oltre la beffa

Bisognava vincere e bisognava convincere, la prova di Pagani andava cancellata. Missione compiuta. Il Catanzaro confeziona un successo meritato costruito con il cuore e il carattere di un gruppo che a fine partita mister Calabro ha raccolto tutto intorno a se come per esorcizzare ogni malevole illazione di una squadre che non lo segue.

Un successo di cuore e carattere perché voluto ad ogni costo, cercato, rincorso, acciuffato e tenuto stretto. Un successo che al 96’ un tiro dal limite di Ciotti stava per suonare come una beffa, quando solo un minuto prima il solito Di Massimo si divorava a porta vuota e con Curiale da solo in area la ghiottissima occasione del 2-0.

Quella beffa che nel primo tempo si era presa gioco del Catanzaro attraverso l’ennesimo arbitraggio mediocre visto al Ceravolo, due rigori non dati con una mano di troppo che in entrambe le occasioni finiva sulla palla in piena area della vibonese. Ma ancora più duro è stato mandare giù il gol non convalidato a Curiale all’ultimo secondo del primo tempo, regolare ma che l’arbitro non assegnava per un fallo inesistente commesso (secondo l’arbitro) dallo stesso Curiale.

Una vittoria di cuore e di carattere che va quindi oltre la beffa alla vigilia di un trittico di impegni ravvicinati e difficile, ad iniziare dall’anticipo di sabato prossimo alle ore 12,30 allo “Zaccheria” di Foggia.

Ora bisogna ritrovare quella continuità di risultati e credere sulle possibilità di una squadra che di certo non brilla e non brillerà sul piano del gioco, non è questo uno stampo che appartiene allo stesso Calabro che bisogna riconoscere ha avuto l’umiltà di dire le cose come stanno sin dal giorno della sua presentazione: “il mio Catanzaro baderà alla sostanza e non all’estetica”. E allora forza ragazzi, godiamoci la vittoria e riprendiamo a correre!


Commenti

2 risposte a “U.S.Catanzaro-Vibonese 1-0: vittoria di cuore e carattere. Il gruppo oltre la beffa”

  1. Avatar Gaetano
    Gaetano

    Il goal di Curiale è stato annullato per spinta di CArlini sul giocatore del Vibonese, che è ruzzolato per terra, fermando il pallone che è arrivato a Curiale

  2. Forza Catanzaro sei sempre nel mio cuore ti seguo anche se ormai sono 50 anni che vivo fuori dalla Calabria prima a Roma ed ora a Padova. Forza giallorossi fino alla serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *