Paganese-Catanzaro: 1-0, la cronaca

Primo tempo

Il Catanzaro scende in campo, dopo diverso tempo, con la tradizionale casacca Giallorossa a strisce verticali. Dei nuovi arrivi c’è il debutto del solo Scognamillo.

Calabro si affida al 3-5-2 con Di Gennaro tra i pali, sulla linea difensiva Martinelli al centro supportato da Scognamillo a destra e Fazio a Sinistra, a centrocampo Contessa sulla corsia sinistra con Casoli a destra,

Baldassin, Risolo e Verna al centro. Tandem d’attacco Evacuo-Di Massimo.

Partita dal ritmo basso tanto possesso palla per il Catanzaro che inizia a vivere di emozioni al 19’ con Raffini in piena area catanzarese che spara alto dopo aver raccolto una ribattuta della difesa giallorossa su tiro dell’ex Squillace.

E al 22’ è lo stesso Squillace a far corre un brivido ai suoi  ex tifosi, su un traversone di Mattia arriva da dietro calciando alto sulla traversa.

Prova a scuotersi il Catanzaro sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 26’ Scognamillo di testa manda alto. Due minuti dopo sempre su azione da calcio d’angolo è Martinelli che in area non riesce a coordinarsi per battere a rete.

Squilla che sembra aver un conto aperto con il Catanzaro ci riprova al 30’ con un diagonale insidioso dal vertice sinistro calciato da dentro l’area, Di Gennaro respinge.

33’ Sventagliata dalla sinistra di Contessa per Evacuo che stacca di testa: palla centrale, blocca senza problemi Campani.

34’ su contropiede riparte il Catanzaro, Diop anticipato da Risolo, ripartenza fulminea per il Catanzaro con un lancio in profondità sul solitario Verna, Campani intuisce le intenzioni del centrocampista e in uscita fa sua la sfera.

37’ Traversone dalla destra di Fazio per Baldassin che di testa spedisce la sfera sul fondo.

Secondo tempo

Va in vantaggio la Paganese al 46’, palla persa da Martinelli, Onescu dalla destra serve con un cross morbido Raffini che di testa trafigge Di Gennaro: prima rete in azzurrostellato all’esordio dal 1’ per l’attaccante.

Il Catanzaro accusa il colpo e due minuti rischia di affondare Gaeta al limite si libera della marcatura di Fazio ignora Squillace tutto libero e prova la conclusione personale Di Gennaro in tuffo devia in corner.

E dagli sviluppi del corner la Paganese sfiora ancora il raddoppio con un colpo di testa di Cigagna che manda poco a lato.

Il Catanzaro non c’è proprio, e al 64’ è ancora la Paganese ad andare vicina al raddoppio con Mattia che da 25 metri al volo con una gran botta manda di pochissimo a lato.

Al 67’ ha un sussulto il Catanzaro con Evacuo sulla sinistra che taglia l’area servendo sul versante opposto Garufo che al volo manda di poco alto sulla traversa.

Occorrono altri 10 minuti per attendere una reazione dei giallorossi, con Risolo servito da Jefferson da due metri manda a lato.

All’88’ Campani compie un miracolo su Evacuo deviando un tiro ravvicinatissimo.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro mette fine alle ostilità, il Catanzaro raccoglie a Pagani la quarta sconfitta stagionale, la Paganese dopo 6 sconfitte consecutive torna al successo.

Questo Catanzaro è davvero brutto.


Commenti

2 risposte a “Paganese-Catanzaro: 1-0, la cronaca”

  1. Avatar Francesco
    Francesco

    Caro Presidente Noto, ma hai gli occhi bendati oppure sei stato amliato da questa gentaglia a non capire che questo allenatore e’ un fallito, sta spendendo tanti soldi, e questo Signore scarso non riesce ancora alla secoda giornata di ritorno ad assemblare una squadra, M A N D A L O VIA A CALCI NEL SEDERE

  2. Visto che siamo in tema di vaccinazione occorrerebbe il ” richiamo” del dg Foresti. Errori difensivi ed offensivi costano tanto……… le partite diminuiscono e gli altri avanzano……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *