Calabro: “Dobbiamo prepararci ad una vera e propria battaglia”

Mister Antonio Calabro ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del club giallorosso alla vigilia della trasferta di Pagani

“Domani la principale difficoltà che ci troveremo ad affrontare è legata allo stato del terreno di gioco, che ha sempre condizionato le partite, per lo più decise da palle inattive e seconde palle. Ho visto tutte le gare della Paganese in casa, e non ho assistito a belle partite, né per una squadra né per l’altra. Dobbiamo prepararci ad una vera e propria battaglia.Non saranno della sfida Corapi e Curiale, due calciatori che stanno attraversando un buon periodo di forma – spiega Calabro – ma sono convinto che chi li sostituirà non farà sentire la loro mancanza”

Foto:US Catanzaro 1929


Commenti

3 risposte a “Calabro: “Dobbiamo prepararci ad una vera e propria battaglia””

  1. Avatar Vincenzo
    Vincenzo

    Si butta già con i piedi avanti sto incapace.

  2. Avatar Eugenio
    Eugenio

    Mi dispiace caro Calabro, ma non è così che si carica una squadra. Non è che forse forse forse Vincenzo abbia. ragione?
    Io dico che tu ti sei buttato mani, piedi e testa,avanti. Come hanno già detto prima di me, l’unica operazione valida sarebbe stata MANDARTI A CASA. Adesso hai una buona squadra in mano, falla andare a cento all’ora se sei in grado

  3. Avatar Eugenio
    Eugenio

    Ma a parte lo sventurato Calabro(!!!!!!!!), il mio pensiero, oggi, va ai lavoratori del S.Anna Hospital. Avevamo un’eccellenza. Cosenza e Reggio, aiutate dai nostri inetti politici, la stanno portando via. E il commissario della ASP sapete di dov’è? Di Reggio Calabria. Si, e’ proprio quel soggetto che fece disputare Catanzaro – Messina a porte chiuse. Senza alcun motivo. Il mio augurio? Che CS e RC spariscano dalla carta geografica e dalla mappa del calcio. Vi saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *