Catanzaro – Juve Stabia storie di ex: da Carlini ad Improta

Il match del “Ceravolo” tra Catanzaro e Juve Stabia non sarà solo un match di alta classifica ma anche una sfida tra ex. In programma sabato 17 dicembre alle ore 17:30 , saranno sette gli ex ( ben cinque nelle aquile ) presenti negli attuali organici (e non solo) di giallorossi e vespe.

Il primo ex è l’attuale portiere delle Aquile Paolo Branduani che in due anni e mezzo a Castellamare ha collezionato 72 presenze in due anni e mezzo con la Juve Stabia, conquistando nella stagione 2018/2019 ai danni di Trapani e Catanzaro la promozione in Serie B.

Altro grande protagonista del campionato 2018 -2019 e altro grande ex ben voluto dalla piazza campana è sicuramente Massimiliano Carlini, l’attuale numero 29 giallorosso in un intervista concessa ieri alla nostra redazione ha parlato così del suo rapporto con la città stabiese: La Juve Stabia è stata sicuramente un pezzo importante della mia carriera, e non solo sul piano professionale, ma anche su quello umano. Una cosa del genere può essere una frase detta per circostanza ma in questo caso non lo è, per me non lo è. Con la gente di Castellammare ho stretto un legame fortissimo che è andato anche fuori dal rettangolo di gioco, infatti grazie all’amicizia che ho stretto con dei tifosi, alcuni di loro hanno battezzato mia figlia. I miei 18 mesi a Castellamare dal punto di vista calcistico sono stati entusiasmanti, sia personalmente dove ho realizzato 10 reti e 10 assist sia come collettivo dove abbiamo vinto un campionato che non era preventivato. Avevamo si una buona squadra ma il successo finale lo abbiamo costruito giornata dopo giornata stringendo i denti anche nei momenti peggiori”.

Altri tre ex della partita nelle file del Catanzaro sono Sergio Contessa, Luca Martinelli e Pasquale Fazio. L’esterno di Francavilla Fontana ha disputato in due anni con i campani ha totalizzato 64 presenze e 4 goal (di cui una rete su calcio di punizione contro il Benevento realizzata nel maggio del 2015). Luca Martinelli (che non sarà della partita a causa del rosso rimediato nella trasferta di Bisceglie) in un anno e mezzo con le vespe ha totalizzato 27 presenze e siglando 1 rete. Ultimo ex nelle file dei giallorossi è il difensore Pasquale Fazio che nella stagione 2019-2020, anno della retrocessione in Serie C delle vespe ha totalizzato in Serie B 21 presenze.

Sul fronte stabiese il grande ex è sicuramente l’attuale club manager dei campani Giovanni Improta. Il “baronetto” di Posilipo in tre circostanze è tornato sui tre colli. Dal 1975 al 1979 come calciatore delle aquile , totalizzò 125 presenze e 11 reti. Il dirigente campano tornò sui tre colli in altre tre occasioni da dirigente nella stagione 1984 , da allenatore dal 1993 al 1995 come allenatore e ancora da dirigente dal 2003 al 2005, conquistando nella stagione 2003-2004 la storica promozione in Serie B. Un altro ex è l’attuale vice allenatore della Juve Stabia Sergio Di Corcia che ha indossato la maglia delle Aquile nella stagione 2000/2001

Foto: Romana Monteverde/ US Catanzaro 1929


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *