16 Gennaio 2021

Bari-Catanzaro 1-0 black out nella ripresa, Antenucci pesca il jolly

scritto il: domenica, 29 Novembre 2020 - 17:27

Agli appuntamenti che contano il Catanzaro sfigura, scompare alla distanza, o meglio, nella ripresa da l’impressione di non essere mai rientrato in campo. Cosi era stato a Terni cosi è stato a Bari anche se in Puglia si sono limitati i danni il finale però non cambia, Aquile a bocca asciutta.Peccato però perché i primi 45 minuti avevano dato l’impressione che con un briciolo in più di spregiudicatezza il Catanzaro avrebbe abbandonato il San Nicola con un risultato positivo.Se in altre circostanze mr Calabro era stato bravo ad apportare le dovute correzioni, questa volta non si può dire altrettanto, anzi la scelta di togliere un attaccante come Di Massimo per rimpiazzarlo con il difensore Garufo è suonata un po’ come se al San Nicola si fossero alzate le barricate senza provare ad infierire.Ma il Bari ha un attaccante come Antenucci che malgrado nel primo tempo non avesse toccato palla grazie ad una prova maiuscola di Fazio, al 57′ ha pescato il jolly da tre punti.Un successo che mantiene il Bari nella scia della Ternana, l’unica cera antagonista al momento visto anche il pareggio del Teramo a Francavilla mentre il Catanzaro perde una posizione scivolando al 5 posto in virtù della vittoria della Turris nel recupero contro il Catania nel match di giovedì.E domenica prossima al Ceravolo sarà proprio la Turris a tastare il polso a Calabro e ai suoi ragazzi chiamati a riscattarsi dopo la sconfitta del San Nicola, una sconfitta che è stata figlia più di un Catanzaro rinunciatario che per merito degli avversari di cui il valore comunque non è in discussione. Ed è proprio per come è maturata la sconfitta che inevitabilmente in settimana aprirà polemiche, e non si venga a dire che a Bari il Catanzaro non aveva nulla da perdere!

Foto : Romana Monteverde /US Catanzaro 1929

Commenti da Facebook
error: Content is protected !!
P