17 Aprile 2021

Catanzaro-Cavese 2-1: le pagelle dei giallorossi

scritto il: lunedì, 23 Novembre 2020 - 08:55

Tempo di lettura: 3 minuti

Nel 12° turno del girone C di Serie C il Catanzaro vince di misura per 2-1 contro la Cavese che vale il terzo successo nelle ultime quattro partite disputate. Al “Ceravolo” gli uomini di mister Calabro sbloccano la gara nella ripresa con un gran tiro da fuori di Risolo e trovano il raddoppio in contropiede con Di Piazza, rete della bandiera per i campani siglata da Germinale su rigore allo scadere. Di seguito le pagelle dei giallorossi.

BRANDUANI 6 – L’estremo difensore giallorosso si fa trovare pronto sull’unico tiro nello specchio della sua porta nel primo tempo scagliato da fuori area da Russotto, per il resto ordinaria amministrazione.

RICCARDI 5,5 – Gara non impeccabile per il difensore delle aquile che commette qualche errore di troppo in fase di copertura.

FAZIO 6,5 – Prestazione concreta e senza sbavature per il difensore giallorosso, bravo a sventare ogni possibile minaccia offensiva portata dalla squadra campana.

MARTINELLI 6,5 – Compie degli ottimi interventi in fase difensiva disinnescando il più delle volte gli attacchi dei blufoncè.

CASOLI 5,5 – Prova inconsistente per l’esterno giallorosso, soprattutto per quanto riguarda la fase offensiva.

VERNA 6,5 – Tanta fisicità e grande intensità in mezzo al campo per il centrocampista numero 8 delle aquile.

RISOLO 7 – Altra impeccabile prestazione che lo rende sempre più una pedina imprescindibile nello scacchiere di Calabro condita dal gran goal che ha sbloccato la partita, il suo primo centro in maglia giallorossa. GARUFO 6 – Partita tutta sostanza e quantità sia in fase difensiva che in quella offensiva nel primo tempo da esterno di centrocampo e preciso in fase di copertura nella ripresa arretrato sulla linea difensiva.

CARLINI 6 – Come suo solito svaria continuamente su tutto il fronte offensivo senza dare punti di riferimento agli avversari servendo bene i suoi compagni.

DI MASSIMO 6 – Crea scompiglio nella retroguardia blufoncè con la sua rapidità e la sua tecnica ma anche questa volta non riesce a segnare pur andandoci vicino dopo pochi minuti dall’inizio del match quando colpisce la traversa dopo una bella azione personale.

CURIALE 5 – Come nella gara contro la Virtus Francavilla, oltre a qualche gioco di sponda la punta giallorossa non ha mai impensierito i difensori avversari.

EVACUO 6 – Entra nella ripresa al posto di Curiale e rispetto a quest’ultimo, pur senza portare seri pericoli alla porta difesa da Bisogno, con la sua presenza smuove la manovra d’attacco giallorossa.

EVAN’S 6,5 – Calabro lo inserisce ad inizio ripresa e l’esterno sinistro parigino diventa un’autentica spina nel fianco della difesa campana. E’ suo l’assist per la seconda rete giallorossa siglata da Di Piazza.

DI PIAZZA 6,5 – Entra a metà secondo tempo al posto di Di Massimo voglioso di mettersi in mostra e ci riesce, siglando in contropiede il goal del momentaneo 2-0 e andando vicino alla doppietta nel finale di gara, negata da una bella parata dell’estremo difensore dei blufoncè.

BALDASSIN e CORAPI S.V. – Entrano a pochi minuti dal termine, senza aver modo di potersi mettere in mostra.

ALL. CALABRO 6,5 – La compagine del presidente Noto ottiene il quinto risultato utile consecutivo conquistando la terza vittoria nelle ultime quattro gare disputate. Con questo successo gli uomini di mister Calabro salgono momentaneamente al quarto posto in classifica. A fine gara il tecnico giallorosso, oltre che della vittoria, si è detto soddisfatto della prestazione della sua squadra: “I ragazzi sono stati bravi in un incontro ostico. Non era semplice, la Cavese è una squadra completamente diversa rispetto al timbro che le hanno impresso le ultime uscite. Queste partite nascondono ogni volta delle grosse insidie, noi siamo stati bravi ad avere pazienza, a tenere in mano il pallino del gioco e a non perdere la calma nei momenti di difficoltà che ci sono sempre nell’arco dei 90 minuti. I miei calciatori hanno tirato fuori tutto ciò che chiedo, spirito di abnegazione e capacità di sacrificarsi. Ma ora – ha concluso Calabro – mettiamo da parte i tre punti, riposiamoci e guardiamo avanti”

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P