Virtus Francavilla – Catanzaro 1-1:Calabro eguaglia Auteri

Non c’è due senza tre è ciò su cui tutti speravamo, ovvero raccogliere il terzo successo di fila. Invece dalla Puglia si torna con un pareggio ma comunque con qualche nota positiva.Nulla da rimproverare a Calabro e alla squadra, che per la terza volta consecutiva è scesa in campo con l’identica formazione con la sola eccezione della “stafffetta” Curiale-Evacuo.La nota positiva è la condizione atletica che va crescendo come testimonianato da un buon secondo tempo in cui il Catanzaro ha provato ad accelerare per portare a casa la vittoria e per poco non ci riusciva con Di Massimo che da pochi metri ha calciato a lato.Ed i prossimi 15 giorni delinerano un quadro più chiaro dei valori del girone. Potrà tirare il fiato il Catanzaro che tornerà alla normalità scendendo in campo “solo” 2 volte mentre altre compagini saranno chiamate ad un supplemento di energie con i vari recuperi. Il doppio impegno delle Aquile parte dalla Cavese che il 22 scenderà al Ceravolo mentre il 29 si renderà visita al Bari dell’ex Auteri.Ed a proposito di Auteri il pareggio conseguito oggi dal Catanzaro permette a Calabro di eguagliare proprio lo special one per numero di punti ottenuti dopo 10 giornate di campionato sulla panchina del Catanzaro; entrambi ne hanno conquistati 16. Un peccato per Mr Calabro se non si fossero sciupati i due punti persi in casa con il Palermo che non solo avrebbero permesso al Catanzaro una migliore posizione in classifica ma avrebbero consentito al tecnico pugliese di conquistare il maggior numero di punti sulla panchina delle Aquile negli ultimi 6 anni dopo 10 giornate.


Commenti

8 risposte a “Virtus Francavilla – Catanzaro 1-1:Calabro eguaglia Auteri”

  1. Buon pareggio per dare continuità e procedere; beh , Auteri ha già vinto il campionato , anche oggi con la Ternana bel gioco e mi pare 3 a 1 di pregevole fattura con la colonia ex ex ex Catanzaro che ha sovrastato la Ternana ……………

  2. Avatar francesco
    francesco

    Con frasi men che anacronistiche potremmo dire: la squadra ha giocato una partita generosa ,punto meritato,che muove la classifica.Tutto ciò purtroppo certifica che questa non è una grande squadra come lei signor La Cava ha continuato a sostenere dopo le estemporanee due vittorie
    Solita incertezza difensiva che ci è costata il pari,e soliti attaccanti a cui manca il guizzo vincente oltre ad essere un reparto male assortito in sede di mercato.Prendiamo per buono il punto in ottica campionato tranquillo,ma decisamente poco divertente,calciatori in crescita fisica è vero,ma nella maggior parte di loro si denota poca tecnica pura ed una certa “legnosita’ “.Campionato peraltro già indirizzato da una Ternana che ha fatto vedere a tutti come senza stravolgere l’organico e con pochi innesti di grande qualità, probabilmente lo andra’ a vincere .Anche perche’ l’allenatore della sua principale concorrente, ha avuto la presunzione (nonostante un mercato faraonico),d’affrontarli con Maita e De Risio in mezzo al campo.

    1. Avatar palanca11
      palanca11

      Concordo, sign. Francesco, ma non c’è da stupirsi. Sin dall’arrivo del nuovo diggì, la linea editoriale è stata ben chiara…

  3. Avatar Alessandro
    Alessandro

    BUON PAREGGIO , TROPPE PARTITE RAVVICINATE NONOSTANTE TUTTO LA SQUADRA SI È COMPORTATA BENE , SONO CONVINTO CHE TRA 15 GIORNI A BARI. . . . . CONTRIBUIREMO ALL ‘ ESONERO DI AUTERI ! Cordialissimi Saluti Alessandro Ritrovato Bologna

  4. Onestamente la squadra è ben diversa da quella di inizio campionato.
    Non sembrano neanche gli stessi giocatori. Cosa sia successo? E chi potrà mai saperlo. Peccato che anche quest’anno c’è l’ammazza campionato e quindi saranno senz’altro play off. Fa niente: godiamoci questo momento e speriamo che sia più lungo possibile.

  5. Avatar Claudio laurenti
    Claudio laurenti

    Gran partita e gran squadra. Stiamo in 8 dietro la palla, non giochiamo al calcio e si gioca a viva il parroco con lanci lunghi dalla difesa a saltare il centrocampo nella speranza di essere fortunati lì davanti. Un vero Orrore

  6. Avatar palanca11cz
    palanca11cz

    Concordo, sign. Francesco, ma non c’è da stupirsi. Sin dall’arrivo del nuovo diggì, la linea editoriale è stata ben chiara…

  7. Avatar Giuseppe
    Giuseppe

    Tutto questo odio verso Auteri proprio non lo capisco, oramai non è più a catanzaro, perché continuare ad inveire? Strano atteggiamento anche da parte di molti giornalisti, anche a voi dico, perché c’è l’avete tanto con l’ex mister?? Forse, dico, forse perché ha parlato sempre in maniera diretta e non come fanno molti…mielosi??invece di vedere cosa può fare questa squadra, andate a scoprire che se avesse vinto con il Palermo, calabro faceva più punti di Auteri dopo 10 giornate, mah!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *