Il Catanzaro batte il Foggia grazie alle reti di Evacuo e Carlini

scritto il: domenica, 18 Ottobre 2020 - 17:31

CATANZARO: Branduani, Contessa, Corapi, Verna, Fazio, Riccardi, Pinna, Baldassin, Garufo, Evacuo, Di Piazza. All. Calabro

FOGGIA: Fumagalli, Anelli, Ndiaye, Gentile, Dell’Agnello, Curcio, D’Andrea, Germinio, Raggio, Kalombo, Garofalo. All. Marchionni

CRONACA

PRIMO TEMPO

Il match del Ceravolo inizia con un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa del Presidente della Regione, Jole Santelli. La compagine giallorossa è, inoltre, scesa con il lutto al braccio in memoria dello storico capitano Fabrizio Ferrigno scomparso, guarda caso, lo stesso giorno del Governatore calabrese.

La prima occasione degna di nota è del Catanzaro con Di Piazza che prima di testa non inquadra la porta e nella successiva azione una girata centrale dello stesso numero nove scalda le mani di Fumagalli.

13′ Di Piazza si divora il gol del vantaggio. L’ariete giallorosso lanciato a rete da Evacuo si presenta tutto solo davanti Fumagalli ma spara incredibilmente alle stelle

18′ ancora i padroni di casa pericolosi con uno scambio Fazio Evacuo con l’ex Trapani che prova a piazzarla nel sette con un tiro a giro senza inquadrare la porta. Un minuto dopo Evacuo non perdona, il bomber giallorosso riceve palla al limite dell’area pugliese entra in area e fredda Fumagalli con un preciso rasoterra. CATANZARO – FOGGIA 1 – 0

Il Catanzaro continua a macinare gioco e il Foggia non riesce a interrompere la costante pressione dei padroni di casa e al 24′ ne fa le spese Curcio ammonito per fallo su Corapi

Al 28′ ancora il Catanzaro si rende pericoloso, questa volta è Baldassin a impensierire l’estremo difensore dauno dopo una bella triangolazione con Corapi e Verna.

Al 30′ nuova occasione per i giallorossi, Evacuo di testa spaventa Fumagalli ma la palla termine a lato.

Al 31′ calcio di rigore per il Foggia, nel primo vero break in avanti degli ospiti, Dell’Agnello lanciato a rete viene toccato in area di rigore da Branduani in uscita con il sig. Miele di Nola decreta la massima punizione. Sul dischetto di presenta Curcio che pareggia i conti. CATANZARO – FOGGIA 1 – 1

Al 32′ ammonito Fumagalli (FG) per proteste

40′ Di Piazza ha nei piedi il pallone del 2 a 1 ma la gioia del gol si infrange sul palo della porta difesa da Fumagalli

41′ ammonito D’Andrea (FG) per un fallo da tergo su Fazio

Finisce 1 a 1 il primo tempo. Una prima frazione di gioco che ha visto il Catanzaro avere diverse occasioni per segnare ma capace di concretizzarne una sola con Evacuo. Il Foggia ha giocato di rimessa capitalizzando al massimo l’unica vera occasione avuta nei primi quarantacinque minuti del match

SECONDO TEMPO

Mister Calabro manda in campo Carlini e Curiale al posto di Verna e Di Piazza

Rivedendo attentamente il filmato che ha portato al calcio di rigore per i rossoneri c’è più di un dubbio sul penalty fischiato contro il Catanzaro

Al 47′ ammonito Corapi per fallo su Dell’Agnello. Punizione dall’altezza della linea mediana per i pugliesi. Il tiro di Curcio si perde di poco alto sopra la traversa

Al 60′ entra Di Massimo al posto di Evacuo

Al 63′ il Foggia sostituisce Garofalo per Vitale e il Catanzaro Garufo per Casoli

Al 68′ ammonito Kalombo per perdita di tempo

Al 71′ doppio miracolo di Fumagalli prima su Di Massimo e poi su Casoli

Il gol è nell’aria e arriva trenta secondi dopo: Fazio crossa una palla al bacio dalla destra con Carlini che si gira al volo e batte Fumagalli. CATANZARO – FOGGIA 2 – 1

Il Foggia sostituisce Curcio e Kalombo per Di Masi e Rocca. Il Catanzaro manda in campo Altobelli al posto di Baldassin

76′ Foggia in dieci uomini, espulso Anelli (rosso diretto) per fallo su Branduani

Ancora un palo per il Catanzaro. Di Massimo porta a passeggio mezza difesa foggiana e piazza un tiro non forte e angolato ma la palla sbatte sul palo esterno ed esce

Ammonito Di Massimo per fallo su Ndiaye

Ultimo cambio ospite: fuori Raggio Garibaldi entra Tascini

Curiale vicino al gol. Cross di Contessa con l’ex Catania ben appostato che di testa fa la barba al palo

Al 90′ grande parata di Branduani su un calcio di punizione tirato forte e angolato da Rocca

Al 95′ Gentile spaventa Branduani, con un tiro ravvicinato che lambisce la rete finendo fuori.

E’ l’ultimo sussulto di un match che vede il Catanzaro vincere meritatamente al cospetto di un rognoso Foggia

Commenti da Facebook