U.S. Catanzaro, esordio casalingo contro la Paganese

scritto il: martedì, 06 Ottobre 2020 - 10:07

Dopo che non è potuto scendere in campo domenica scorsa contro il Trapani, non presentatosi al Ceravolo per le note vicende societarie e per questo escluso dal campionato, il Catanzaro torna in campo domani alle 18:30 in vista della partita casalinga contro la Paganese. La squadra campana del presidente Raffaele Trapani dopo aver conquistato una tranquilla salvezza la scorsa stagione, nelle prime due giornate di campionato ha prima pareggiato a Catania 1-1, passando in vantaggio su rigore con Guadagni per poi essere ripresa a pochi minuti dal termine con la rete siglata per i siciliani da Claiton, e poi perso sabato scorso in casa 3-0 contro la Ternana per via dei gol segnati da Vantaggiato, Damian e Falletti per gli umbri. La compagine azzurrostellata è allenata dall’ex tecnico giallorosso Alessandro Erra, che ha conquistato due salvezze con il Catanzaro nelle stagioni 2015-2016 e 2016-2017.
Catanzaro e Paganese in totale si sono affrontate 17 volte: 9 successi delle aquile, 2 quelli dei campani e 6 pareggi, l’ultimo risalente al 7 dicembre dello scorso anno, coincidente con l’ultima sfida tra le due squadre, terminata 1-1 con le reti di Mattia per i campani e Tascone per i giallorossi. 27 a 13 per le Aquile il computo dei gol realizzati. Negli 8 precedenti al Ceravolo 5 successi giallorossi, 2 pareggi ed una sola affermazione campana, datata 18 settembre 2016, 2-0 con reti di Deli e Reginaldo. La scorsa stagione il match non si è disputato all’ex “Militare” a causa dell’emergenza coronavirus. L’ultima partita giocata nella città dei Tre Colli risale al 10 febbraio 2019, conclusasi 4-1 in favore dei giallorossi grazie ai gol di Giannone, Eklu e D’Ursi, autore di una doppietta.
Mister Erra per la sfida di domani come modulo dovrebbe adottare il 3-5-2 visto finora, con in porta Fasan; linea difensiva formata da Sbampato, Schiavino e Cigagna; a centrocampo in mezzo Bonavolontà e gli ex giallorossi Benedetti e Onescu, sulle fasce Carotenuto a destra ed un altro ex Catanzaro Squillace a sinistra; in attacco il duo formato da Diop e Guadagni. Arbitro dell’incontro il signor Daniele Virgilio di Trapani.

Foto: Romana Monteverde / US Catanzaro 1929

Commenti da Facebook