U.S. Catanzaro: Garufo ad un passo dal vestire la maglia delle Aquile. Sondaggio per Corradi.

11 giorni alla chiusura dei battenti del calcio mercato, le squadre cominciano ad assumere una propria fisionomia ma c’è ancora tanto da lavorare, le sconfitte della Ternana e soprattutto di Catania e Avellino al primo turno di Coppa Italia sottolineano che c’è comunque molto da fare un po’ per tutti. Catanzaro compreso malgrado la vittoriosa rimonta sulla Virtus Francavilla.

Con l’uscita di Kanoutè passato al Palermo sono 3 gli slot disponibili (ricordando che si dovrà presentare una lista di 22 elementi + 1 del 2001) uno di questi sta per essere occupato da Desiderio Garufo, 33 anni laterale destro di centrocampo in forza alla Reggina. L’accordo è stato trovato sia con il calciatore che con la dirigenza amaranto e la giornata di domani potrebbe essere quella della chiusura della trattativa che porterà Garufo a vestire la maglia dell’U.S. Catanzaro.

Il Ds Cerri è sempre alla ricerca di un difensore centrale sinistro, in cima alla lista dei desideri resta Alessandro Caporale della Virtus Francavilla e nella trattativa potrebbe essere inserito come pedina di scambio Andrea Risolo che piace molto ai pugliesi. Si sondano anche altri profili come quello di Alessandro Malomo.

A centrocampo dopo l’esclusione di Izzillo si segue la pista che porta al centrale Luca Baldassin, 26 anni della Feralapisalò che come contropartita ha chiesto Giacomo Tulli.

Nel reparto avanzato che necessita di essere irrobustito il primo in cima alla lista è sempre Michele Volpe del Frosinone , appena operato di menisco, gli altri nomi sono riconducibili a Pesenti, Curiale e Perez.  Ma c’è una novità, proprie nelle ultimissime ore il Ds Cerri ha chiesto informazioni al Piacenza per Mattia Corradi idoneo a ricoprire il ruolo che mr Calabro reputa necessario nel suo scacchiere ovvero quello che fa da collante tra centrocampo ed attacco, un mezza punta. Insomma mercato frenetico, senza colpi clamorosi e sensazionali che da queste parti, la storia lo insegna, hanno sempre deluso le attese. Si costruisce un Catanzaro più operaio ma non per questo rinunciatario a giocarsi le proprie ambizioni, il tutto tra una rifondazione generale che è partita dalla base organizzativa attraverso i nuovi quadri dirigenziali.

Prima giornata di campionato, si va verso lo sciopero?

Sullo sfondo tiene comunque banco lo sciopero che l’AIC ha proclamato per la prima giornata di campionato di Serie C in programma domenica 27 settembre. Per scongiurarlo si è mosso anche il presidente federale Gabriele Gravina che con il supporto di Ghirelli ha aperto un tavolo di “mediazione” con il vice presidente dell’AIC Umberto Calcagno, entro venerdi mattina sono attese notizie ufficiali se lo sciopero sarà rientrato.


Commenti

16 risposte a “U.S. Catanzaro: Garufo ad un passo dal vestire la maglia delle Aquile. Sondaggio per Corradi.”

  1. Avatar Salvatore Panetta
    Salvatore Panetta

    Se il Catanzaro vuole costruire una squadra competitiva , mi trova d’accordo ma con le riserve di chi vuole certezze e verità. Da quello che si dice pare che siano stati richiesti alcuni calciatori , Garufo dovrebbe firmare a breve , mentre si cercano due tre attaccanti , poi serve pure coprire la fascia sinistra e pare dovrebbe arrivare un altro difensore centrale o centro destra . Qualcuno dei nostri sarà pedina di scambio , bisogna sfoltire . Il Catania partirà con -4 di penalità e tanti altri la seguiranno….prima o poi tutti i nodi vengono al pettine….

    1. Avatar Roberto Procopio
      Roberto Procopio

      Bisogna sfoltire?? Ma te da quale pianeta provieni ?? Ma se in squadra sono rimasti solo ragazzini della primavera…ma ti rendi conto che sarà un campionato da play out ?

  2. Avatar Claudio Laurenti
    Claudio Laurenti

    ….si e noi vinciamo il campionato.
    Il Bari sta acquistando Montalto attaccante dalla Cremonese e Lollo centrocampista del Venezia.
    Noi Garufo, bel giocatore , Purtroppo arriva Rotto. Ha saltato tutta la preparazione con la Reggina perché reduce da operazioni al crociato e che lo scorso campionato lo ha portato a disputare solo le prime 8 partite di c con la Capolista Reggina

  3. Avatar Claudio Laurenti
    Claudio Laurenti

    E poi ,come già vi avevo anticipato dopo Kanoute ‘, ufficialmente sta scappando da Catanzaro Tulli.
    Ufficialmente, perché ufficiosamente e’ scappato da Catanzaro dal 30giugno ultimo giorno di contratto.
    Non meravigliatevi che l’ultimo ad andar via sarà anche Di Piazza.

  4. A tutti coloro che sperano con l’attuale organico di fare un campionato di vertice, dico di aspettare le prime giornate di campionato per verificare la forza di questa squadra che, come ripeto, allo stato attuale è da “bassa classifica”. Peraltro, come sostiene anche il D.G. tutti vogliono andar via da Catanzaro e la cosa che meraviglia, rispetto a tutte le dichiarazioni fatte dai vertici societari, che la nostra è una società seria che paga puntualmente i giocatori. Allora, mi spiegate come mai un Albertini che fino a qualche settimana fa doveva vestire la casacca giallorossa si è poi accasato in una società come i il Catania che ancora oggi ha problemi societari? Ai posteri l’ardua sentenza.

  5. Avatar Francesco
    Francesco

    Ho letto che Garufo (peraltro giocatore di 33 anni di medio livello, può fare la panchina ) ,ha subìto una operazione credo ad inizio estate per la pulizia del tendine d’Achille, ed ovviamente la preparazione, se l’ha fatta, è stata limitata.Il solito target di calciatori che cerca questa società.Purtroppo i dirigenti che si susseguono hanno anch’essi dei limiti non sono in grado e non hanno i contatti giusti per poter magari trovare qualche ragazzo tra le giovanili di squadre importanti, oppure scovarli in categorie inferiori. Se dobbiamo giocare con ex calciatori allora sarebbe meglio avere una squadra di giovani…..intanto mi aspetto che qualche giornalista ci faccia il.punto della situazione e prenda posizione dando un giudizio su ciò che sta accadendo.

    1. Avatar Salvatore Panetta
      Salvatore Panetta

      Nella conferenza stampa di presentazione , il Presidente attaccò un giornalista che voleva sapere determinate cose , per cui ho l’impressione che ci sia qualche cosa che non va e anche i giornalisti potrebbero aver preso le distanze, giusto qualche notizia , però ho letto qualcosa in merito ai programmi societari e relativa critica ,ma anche i club organizzati non si stanno facendo sentire ,dopo la prima scesa in campo con una nota e subito sono intervenuti i Dirigenti calmando la situazione. Penso che si prendano calciatori a buon mercato con qualche acciacco e li teniamo per curarli…….Speriamo davvero che si prendano calciatori importanti…….Ma spenderanno ?………Consigli per gli acquisti…….

    2. Avatar Roberto Procopio
      Roberto Procopio

      Complimenti Francesco hai detto le cose come stanno io aggiungerei che i nuovi dirigenti Foresti e Cerri potrebbero fare un film con lino Banfi

  6. Avatar Roberto Procopio
    Roberto Procopio

    NOTO a tirato i remi in barca scaricato le responsabilità sui due nuovi dirigenti presi apposta per vendere tutto …e acquistare qualcosa dal mercatino dell’usato, io non riesco a capire i discorsi o le speranze di qualcuno di voi ,ma gli occhi ce l’avete? Una squadra senza attaccanti …difesa poi …e la panchina fatta dalla primavera …un allenatore definito un sergente ..che sta zitto sulle scelte e sugli acquisti, ma perché è venuto a Catanzaro?? Per andare via dopo qualche partita?? Vedrete cosa accadrà è una squadretta da parrocchia quest’anno toccheremo il fondo …Noto non vuole investire soldi forse è anche giusto ma altrettanto giusto e mettersi da parte subito e lo doveva fare prima di inizio campionato perché così questa squadra allestita da quattro brocchi rischia una debacle

    1. Avatar Salvatore Panetta
      Salvatore Panetta

      L’analisi è quella giusta e personalmente l’avevo già scritta in altri post . La mia idea di sfoltire è riferita a quei calciatori che ancora sono in organico e in procinto di partire , e , invece dei ragazzini , prendere calciatori utili e bravi per sostituirli , tutto qua , capisco che i ragazzi non servono e mi sono spiegato pure male ma una cosa è certa e siamo d’accordo tutti sul fatto che la Proprietà ha preso le distanze da tutto e tutti , ancora non si è fatta sentire malgrado le lamentele da più fronti , come nel caso dei Club organizzati ,anzi che andare di persona ha mandato i Dirigenti , è lapalissiano . Aspettiamo le prime dieci partite , vedremo a che punto siamo , poi faremo le valutazioni del caso , anche se sono state già fatte . L’allenatore sarà un’altra vittima come per Auteri che non ha avuto le giuste considerazioni per fare un campionato di vertice . Mi scuso coi partecipanti del forum se non ho le dovute competenze .

  7. Anche la gente dovrebbe prendere le distanze dalla coop.

  8. Avatar Francesco
    Francesco

    Concordo con Roberto su Calabro, arrivato come sargente di ferro è ora che si faccia sentire con la proprietà che non lo sta evidentemente mettendo nelle condizioni di lavorare bene.Calabro ha un contratto biennale e quindi si guarda bene dal “battere i.pugni sul tavolo” ma dovrebbe capire che dopo un inizio di carriera brillante e dopo un periodo contraddittorio passato a Viterbo,anche lui è ad un bivio,perché se va male a Catanzaro, poj non so dove andrà ad allenare in futuro.

  9. Avatar Giallorossinelsangue
    Giallorossinelsangue

    PREZIOSO CHE ERA OBIETTIVO DEL CATANZARO VA A MODENA. ORA IL GATTO E/O LA VOLPE DIRANNO CHE NON ERA UN NOSTRO OBIETTIVO. UN PO DI ROSSORE SIGNORI…

  10. Siccome mi sono stancato di fare ragionamenti, che Comunque lasciano il tempo che trovano vi dico che incomincio ad avere una certa antipatia per l’ing. NOTO, per il mister Calabro, per il ds certi, per il dg. Foresti, e ho una certa invidia per il Bari, per il suo mister AUTERI, PER IL DS ROMAIRONE e per i suoi giocatori

    1. Avatar Salvatore Panetta
      Salvatore Panetta

      Sarebbe arrivato come DS Rubino , sarebbe stata un’altra cosa , giovane , brillante e competente . Se Mister Calabro non si fa sentire , si è bruciato e comunque lo ha già fatto in partenza , senza sapere che non gli avrebbero fatto la squadra che voleva , magari pensava che sarebbe stata un’opportunità e certe cose le capirà strada facendo , e quanto prima si legherà a qualche altra squadra,così come ha fatto Mister Auteri che sicuramente avrebbe fatto maglio andare via prima quando ha capito l’antifona del vortice che si stava creando , però è uomo di parola , adesso sa cosa fare e cosa vuole a parti invertite.Voglio questo,pronto…chiedi che ti sarà dato dice il Signore……….La Bibbia funziona sempre…….

  11. Sarà vero quello che dite!!! Io aspetterei le prime partite di campionato…almeno le prime 5, per poter esprimere un primo giudizio sulla squadra che si sta’ costruendo; è vero i dubbi ci sono ma le scelte ormai la società le ha fatte e non saremo noi a fargliele cambiare ma eventualmente il campo. Dico eventualmente perché di quel poco che ho visto di CZ Virtus Francavilla, la squadra nn mi sembra scarsa…e’ tutto da vedere. Meglio essere scettici adesso e non come siamo stati illusi l’anno scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *