U.S Catanzaro: il dg Foresti ha incontrato i club organizzati

scritto il: mercoledì, 02 Settembre 2020 - 14:55

Tempo di lettura: 2 minuti

Un incontro cordiale, voluto dal dg Diego Foresti per prendere i primi contatti con la tifoseria giallorossa e per ascoltare di persona timori e speranze dei gruppi organizzati in vista della prossima stagione calcistica. Nel tardo pomeriggio di ieri, il dg ha fatto visita al “Catanzaro Club”, accolto dal presidente Franco Rotella, da alcuni soci e dai vertici del club “Banelli”. Prima un tour della sede, con l’illustrazione del materiale fotografico e di tutti i cimeli giallorossi che qui sono custoditi gelosamente. Poi un confronto, a volte anche acceso, sul futuro delle Aquile, con i tifosi che hanno espresso delusione per il fallimento degli obiettivi di promozione in serie B fissati all’inizio dell’avventura della presidenza Noto, dicendosi molto perplessi anche per il futuro, considerate le dichiarazioni dei vertici societari relativamente all’ottimizzazione dei costi di gestione.

Foresti ha detto di comprendere lo scoramento di cui soffrono, in questo momento, i supporter del Catanzaro ma ha anche spiegato che “ottimizzazione del budget” non significa non voler vincere. “Non è retorico dirvi che nel calcio, soprattutto in questa categoria – ha spiegato – non si vince soltanto con i grandi nomi. E, del resto, sapete come è andato l’ultimo campionato in cui il Catanzaro aveva, sulla carta, un’ottima squadra. Come abbiamo più volte detto anche con il ds Cerri – ha proseguito – abbiamo bisogno di uomini prima che di calciatori, uomini disposti a comprendere cosa significhi indossare questa maglia, pronti ad uscire dal campo stremati per aver dato tutto”. Il direttore generale ha anche detto che sono state avviate molte trattative per portare in giallorosso i calciatori utili al progetto tecnico di mister Calabro, molte delle quali si concretizzeranno nei prossimi giorni.

“Inutile negare che quello di quest’anno è un mercato anomalo che risente della crisi post Covid. Ma – ha aggiunto – noi siamo molto tranquilli. Per questo vi chiedo di essere meno pessimisti e di giudicarci dopo aver visto la squadra in campo”.

Un discorso che ha trovato consensi tra i partecipanti all’incontro: “Ringrazio personalmente il dg Foresti per averci voluto incontrare – ha affermato il presidente Rotella – e per averci riferito di voler tenere nella giusta considerazione la tifoseria. Una tifoseria avvilita, questo è innegabile, per la mancanza di risultati ottenuti anche con la proprietà probabilmente più forte, dal punto di vista economico, della nostra storia. Noi siamo pronti a fare, come sempre, la nostra parte, a sostenere con la solita grande passione i nostri colori. L’importante – ha concluso – è non continuare a fare le comparse ma essere finalmente protagonisti con una squadra che ci renda orgogliosi della nostra tradizione”

Commenti da Facebook