U.S. Catanzaro: il valore della rosa è più forte della pandemia. Bilancio in perfetta parità

scritto il: martedì, 18 Agosto 2020 - 19:42

Tempo di lettura: 2 minuti

La notizia di un calciatore delle Aquile risultato positivo al Covid19 arriva mentre stavamo lavorando alla stesura di questo articolo, che fa il bilancio sul valore della rosa nell’impatto appunto del Coronavirus.

La pandemia per Coronavirus ha segnato un cambio epocale nella scala dei valori delle rose di tutti i club del mondo. Secondo il sito Transfermarkt specializzato nei valori di mercato sui calciatori, il taglio del valore per ogni calciatore è sceso tra il 20/25% e del 10% per i nati del 1988 in poi, un deprezzamento che su scala globale ha prodotto una perdita di valore di mercato di circa 9,2 miliardi di euro.

Il taglio effettuato da Transfermarkt si basa su una analisi degli effetti della crisi economica derivante dal virus COVID-19, tramite un’indagine che ha coinvolto diversi protagonisti del mondo del calcio tra procuratori, giornalisti e direttori sportivi: più 70% degli oltre 300 partecipanti al sondaggio, provenienti da 50 Paesi diversi, ha dichiarato plausibile un calo di valore di mercato come conseguenza dell’imprevisto degli ultimi mesi. Inoltre, poco meno della metà ha stimato intorno al 20-30% l’indice di taglio da effettuare.

Se andiamo ad analizzare la rosa degli attuali 20 elementi di cui attualmente si compone l’U.S. Catanzaro, emerge un dato molto particolare: il valore della rosa complessivo a luglio del 2020 è pari a € 4.625,00 né un centesimo in più né un centesimo in meno rispetto a dicembre del 2019

Analizzando i dati più approfonditamente scopriamo che sono complessivamente 6 i calciatori delle Aquile ad aver perso quotazione rispetto a dicembre del 2019 per un valore complessivo di € 300,000. Cifra che viene perfettamente bilanciata da quelli che invece hanno acquisito valore che sono 8.

Tra i calciatori che hanno subito la maggiore svalutazione c’è il portiere Raffaele Di Gennaro che ha un valore di mercato attuale pari a € 400,000 ben 150,000 € in meno rispetto a dicembre del 2019 e Paride Pinna per un valore 50,000 €.

Nel calcolo inverso, ovvero tra coloro che da dicembre 2019 hanno accresciuto il valore ai primi posti con + 50,000 € cadauno ci sono Corapi, De Risio, Tulli e Kanoute.

Ti ricordiamo di votare per la Hall off Fame – il primo appuntamento è dedicato ai presidenti

Commenti da Facebook