U.S. Catanzaro – Calciomercato: sprint per l’attaccante Volpe, e dal Taranto potrebbe arrivare il difensore Ferrara.

Nelle ultime ore si è accentuato il pressing del Ds Cerri sull’attaccante Michele Volpe (classe 1997), la scorsa stagione alla Viterbese con Mr Calabro dove ha collezionato 20 presenze e 10 reti. L’attaccante, nativo di Benevento per caratteristiche tecniche è l’uomo adatto per il neo tecnico giallorosso alle esigenze dei reparto avanzato delle Aquile. Dopo la stagione appena conclusa è ritornato per fine prestito al Frosinone dove ha rinnovato fino al 31 luglio del 2023. Nello scorso mercato invernale si era interessato all’attaccante anche il Crotone.

Michele Volpe – attaccante

Nome nuovo anche per la difesa, ed è quello del giovane  Antonio Ferrara (classe 1999) in forza al Taranto, è un difensore in grado di coprire il centro-sinistra della difesa. Nativo di Vallo della Lucania, era ad un passo per finire al Parma (che lo avrebbe poi girato in prestito) ma il passaggio del Ds Faggiano al Genoa ha fatto saltare l’operazione.

Antonio Ferrara – difensore


Commenti

3 risposte a “U.S. Catanzaro – Calciomercato: sprint per l’attaccante Volpe, e dal Taranto potrebbe arrivare il difensore Ferrara.”

  1. Avatar Salvatore Panetta
    Salvatore Panetta

    Bene,chi ben comincia è a metà dell’opera,ben vengano i giovani di belle speranze e validi,bisogna rifondare la squadra con elementi interessanti,così come sarebbe dovuto essere già dallo scorso anno. Come sempre accade,non prendiamo calciatori funzionali al gioco del Mister,si prendono calciatori per poi adattarli allo schema perchè ? Se non sono adatti perchè prenderli e farli giocare in altri ruoli ? Mister Calabro almeno ha le idee chiare e vuole gente di personalità e carattere,che sappia fare il suo ruolo di calciatore e uomo.

  2. Avatar Sarino Caracciolo
    Sarino Caracciolo

    Quando si lavora bene si prendono calciatori giusti al posto giusto e tutto fila .

    1. Avatar Salvatore Panetta
      Salvatore Panetta

      Così deve essere. La Società ha capito troppo tardi determinate cose,come dire,meglio tardi che mai….o no….E ‘ arrivata l’ora del riscatto calcistico e dei tifosi..basta di questa lega pro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *