Alla scoperta del vice allenatore del Catanzaro: Alberto Villa

scritto il: venerdì, 07 Agosto 2020 - 15:53

Tempo di lettura: 2 minuti

Nato il 18 marzo 1979 a Soresina(in provincia di Cremona) , Alberto Villa inizia da giovanissimo la carriera da calciatore, nei settori giovanili del Bologna e del Carpi. Il calciatore cremonese ha iniziato nella stagione 1998-1999 la carriera professionistica ha indossato in carriera le maglie del San Lazzaro,Faenza in C2 dove realizza in due anni 54 presenze e 12 reti, dell’Imolese in C2 dove registra 27 presenze e 16 reti ,della Pistoiese dove totalizza in tre anni 54 presenze  e 14 reti, del San Marino (con la squadra del titano  conquista la promozione in C1 e in tre anni colleziona 54 presenze e 24 reti), del Casarano dove conquista la promozione in Serie D e in due anni registra 60 presenze e 47 reti, Villa nella stagione 2008-2009 ha totalizzato il maggior numero di reti realizzate di un calciatore con la maglia del Casarano in una sola stagione con 28 reti (record ancora imbattuto). Si trasferisce in Eccellenza al Racale dove totalizza 27 presenze e 17 reti, nella stagione 2011-2012 torna al Casarano in Serie D dove totalizza 32 presenze e 17 reti, il calciatore classe 1979 gioca gli ultimi quattro anni della sua carriera con le maglie di Mezzolara, della Virtus Francavilla (dove conquista una promozione in Serie D) , del Gallipoli e del Otranto (dove ha chiuso la sua carriera nel 2015), negli ultimi quattro anni da calciatore ha totalizzato 80 presenze segnando 49 reti.

Il trainer cremonese inizia la sua carriera da allenatore nella stagione 2016-2017 dove guida il Gallipoli in Eccellenza e chiude il campionato al quinto posto ma viene eliminato in semifinale playoff dal Casarano che conquistò in finale la promozione in Serie D. Villa nelle ultime quattro stagioni diventa il vice allenatore di Antonio Calabro a Carpi in Serie B dove chiude il campionato all’undicesimo posto e alla Viterbese dove in un anno e mezzo conquista un dodicesimo posto.

Commenti da Facebook