Viterbese e Calabro: il divorzio è ufficiale

Com anticipato nella giornata odierna dalla redazione di Catanzarosport24.it, Antonio Calabro si separa dalla Viterbese, il club laziale ha pubblicato pochi minuti fa l’ ufficialità della rescissione del contratto. Il tecnico di Galantina si siederà sulla panchina del Catanzaro nella prossima stagione

Il comunicato ufficiale del club laziale

La società U.S. Viterbese 1908 rende nota ufficialmente la risoluzione consensuale del legame contrattuale con Nicola Antonio Calabro. Con il tecnico si congedano dal club gialloblù anche l’allenatore in seconda Alberto Villa e il preparatore atletico Paolo Traficante. Ai tre professionisti la U.S. Viterbese invia un ringraziamento per il lavoro svolto e sinceri auguri delle migliori fortune.


Commenti

6 risposte a “Viterbese e Calabro: il divorzio è ufficiale”

  1. Avatar Salvatore Panetta
    Salvatore Panetta

    Auguriamo al Mister di farci divertire con del buon calcio e farci bere lo champagne…..

  2. Avatar Giuseppe
    Giuseppe

    A quanto si è saputo il presidente della viterbese è quasi contento del divorzio, o è uno scarto o una scelta per favore lasciamolo lavorare in pace, spero che non solo la società lo supporti ma anche i giornalisti, alcuni dei quali hanno massacrato Auteri, come se fosse stata colpa sua il rigore fallito da giannone!!!

  3. Avatar Francesco
    Francesco

    Domani a questo punto ritengo che venga ufficializzato anche l’allenatore, auspico che la conferenza stampa non sia come quasi sempre accade,alla camomilla, la scelta di DS,DS ed allenatore sembrano orientate a voler fare delle scommesse,ma domani spero appunto che al presidente venga chiesto qual è l’obiettivo reale e di conseguenza che tipo di calciatori arriveranno , quanti ne andranno via e soprattutto se le operazioni saranno effettuate in tempi brevi o dovremo aspettare come al solito i saldi di fine stagione.

  4. Avatar Alessandro
    Alessandro

    EGREGI SIGNORI , SI CONTINUA A PRENDERE IN GIRO LA TIFOSERIA DEL CATANZARO , MA VERAMENTE PENSATE CHE CON FORESTI E CERRI E CALABRO IN PANCHINA ( per il sottoscritto a metà Gennaiio sarà ESONERATO) SI VA IN B ? ADESSO VEDRETE CHE SI INIZIANO A CERCARE IMPRENDITORI . . . DEL NORD . . . LE SOLITE SCENEGGIATE NAPOLETANE CHE A CATANZARO SI VERIFICANO DA TRENTANNI . LA FAMIGLIA NOTO HA PRESO IL CATANZARO PER CONTINUARE L ‘ APERTURA DI SUPERMERCATI IN CALABRIA TUTTO QUA ‘ IL RESTO LO VEDREMO PRESTO SE IL SIG. NOTO VOLEVA VINCERE ANDAVA A CROTONE A PRENDERE URSINO . SE TOGLI LO GIUDICE , NON PUOI PRESENTARTI CON CERRI , IL TEMPO È GALANTUOMO ! Cordialissimi Saluti Alessandro Ritrovato Bologna

  5. Meno male che il campionato deve ancora iniziare e già si critica . Ringraziamo la famiglia Noto per perseveranza nel continua re questa costosa esperienza in una città che pare non conosca imprenditori. Pino da pescara

    1. Avatar Massimo
      Massimo

      Continuare si..ma come

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *