Scomparsa Cosentino, indagati 9 sanitari

scritto il: giovedì, 23 Luglio 2020 - 14:00

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha aperto un indagine sulla morte dell’ex presidente del Catanzaro Giuseppe Cosentino iscrivendo nel registro degli indagati gli operatori sanitari che hanno avuto in cura, a vario titolo, Giuseppe Cosentino. Si tratta di Antonio Trimarchi, Maurizio Tescione, Ugo Lacamera, Danilo Tornabene, Fabio Napoli, Francesco Adamo, Tiziana Corsaro, Luca Messina, Martina Foti.

Il pubblico ministero Nunzio Di Salvo ha affidato l’incaric dell’autopsia al Dottore Giulio Di Mizio e al dottor Sebastiano Vaccarisi, i quali hanno compiuto l’autopsia lo scorso il 18 luglio.

I periti dovranno stabilire se e’accertata la responsabilità professionale sanitaria in capo agli operatori sanitari che hanno avuto in cura lo stesso nel corso del ricovero. Per i consulenti il tempo a disposizione è di 90 giorni. Poi, dopo che sarà depositata la perizia, si potrà iniziare a comprendere quali siano state le cause che hanno condotto alla morte dell’ex presidente del Catanzaro, tra le parti lese c’e anche la famiglia Cosentino che sarà rappresentata dall’ avvocato Tigani

Commenti da Facebook