Marco Scianò Dg del Piacenza: “con il presidente Noto solo un rapporto professionale e di grande stima”

scritto il: giovedì, 16 Luglio 2020 - 12:01

Da due giorni rumors di mercato accostano al Catanzaro il nome di Marco Scianò, giovane ed apprezzato Direttore Generale del Piacenza e capo della Calcio Servizi Lega Pro, una società controllata dalla Lega Pro e che si occupa dello sviluppo strategico di attività istituzionali, commerciali e gestionali per i club e la Lega stessa.

Dottore in Economia e Finanza presso la Facoltà di Economia “Marco Biagi” di Modena, specializzato in sport business, è docente della Scuola regionale del Coni e di alcuni corsi in sport management tra cui il “Master in strategie, pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi”.

E’ titolare dello studio “MS Studio consulenza sportiva” con sedi a Piacenza e Milano, dal 2010 è entrato a far parte dello Studio Cella sviluppando l’area relativa allo sport ed alle associazioni no profit.

Sempre dal 2010 è altresì iscritto all’ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna, scrivendo per diverse riviste e testi in ambito fiscale per aziende e settore sportivo, dal 2012 é Direttore Generale del “Piacenza Calcio”.

Noi di catanzarosport24.it lo avevamo interpellato nella giornata di ieri (mercoledì 15 luglio), e il giovane ma già esperto dirigente aveva categoricamente smentito un suo possibile accostamento al Catanzaro.

“Non c’è nulla di vero, – sostiene il dirigente biancorosso – con il presidente Noto c’è un rapporto professionale perché insieme operiamo all’interno del Consiglio Direttivo di Lega Pro”.

Ma nel calcio, e nel calciomercato in particolare le cose possono mutare in maniera veloce, quello che adesso non sembra potrebbe esserlo già tra qualche ora, Scianò ci sta dicendo la verità?

“Assolutamente si, oltretutto con il presidente Noto c’è un rapporto di grande stima. Essere accostato ad una società di grande blasone come il Catanzaro non può che farmi piacere, ma ripeto, è una notizia priva di fondamento. Per il momento – prosegue Scianò – sono impegnato con il mio Piacenza, un giorno chissà… le nostre strade potrebbero unirsi”.

Commenti da Facebook