Serie C: la FIGC dà respiro ai club che entro oggi avrebbero dovuto saldare gli stipendi.

scritto il: mercoledì, 15 Luglio 2020 - 14:14

Tempo di lettura: < 1 minuto

Tirano un sospiro di sollevo tutti quei club di serie C che entro oggi avrebbero dovuto assolvere all’adempimento con la Co.Vi.Soc. per i pagamenti ai tesserati per gli stipendi marzo, aprile e maggio 2020.

Con il comunicato n° 15/a la FIGC ha constatato come gli enti competenti non abbiano ancora concluso di procedimenti di autorizzazione dei trattamenti di integrazione salariale (la cassa integrazione, prevista anche per chi ha un reddito lordo annuo fino a 50mila euro) e disposto che sia sufficiente l’avvenuta presentazione della domanda di integrazione salariale limitatamente al periodo utilizzato dall’Inps o da altro ente.

Scongiurata quindi la penalizzazione.

Commenti da Facebook