Presentata la manifestazione "Urban trekking giallorosso"

L'evento che vedrà la partecipazione dei giovani calciatori delle scuole calcio, si terrà il prossimo 8 giugno
18.05.2019 16:26 di Maurizio Martino   Vedi letture
Presentata la manifestazione "Urban trekking giallorosso"

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione dell'evento "Urban trekking giallorosso". Si tratta di una manifestazione che rientra nel novero delle iniziative organizzate dal settore giovanile della US Catanzaro.  
L'iniziativa che è stata realizzata in collaborazione con la società "Artemide", avrà luogo giorno 8 giugno presso le vie del centro storico cittadino. L'evento è stata presentata dal responsabile della gestione aziendale del settore giovanile Frank Mario Santacroce e da Roberto Sgrò, consigliere d'amministrazione della società “Artemide”.
L!idea è quella di abbinare la gloriosa storia della società giallorossa a quella non meno importante della città di Catanzaro. Si tratta di una passeggiata sportiva-culturale alla quale saranno coinvolte tutte le scuole calcio della città e della provincia grazie al lavoro incessante del  responsabile dei rapporti con le società sportive per l'Academy Catanzaro Franco Modestia. 
L'intento sarà quello di abbinare idealmente le opere architettoniche più importanti e simboli della città dei Tre colli a calciatori e personaggi del Catanzaro calcio che a vario titolo hanno fatto la storia della società giallorossa. Giusto per fare un esempio, un'opera di difesa sarà abbinata ad uno dei più rocciosi difensori del Catanzaro, una struttura utilizzata per l'attacco nei confronti di chi voleva entrare nel territorio sarà accostata all'attaccante più forte che il Catanzaro abbia mai avuto (chissà perché abbiamo la "vaga sensazione" che l'associazione in questione sarà O'rey Palanca) e così via.
Manifestazione lodevole  e stimolante che sarà un motivo per fare conoscere anche ai giovani calciatori gli aspetti storico-architettonici di Catanzaro senza dimenticare i grandi calciatori del passato che hanno contribuito a dare lustro e blasone alla squadra di calcio del capoluogo di Regione. Un ottimo binomio sport-cultura e già si preannuncia un'ottima riuscita dell'iniziativa.

Maurizio Martino