Oltre 200 bambini al parco Gaslini in festa per “120 anni di Stradacalciando”

15.04.2018 17:27 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 187 volte
Oltre 200 bambini al parco Gaslini in festa per “120 anni di Stradacalciando”

Prosegue il percorso di celebrazioni per il 120esimo anniversario della FIGC, sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico nelle piazze dei capoluoghi italiani. E, questa mattina, anche a Catanzaro si è fatto festa.

Oltre 200 bambini di undici società di calcio di Catanzaro e provincia si sono dati appuntamento presso il parco Gaslini, nel quartiere Lido, per festeggiare i “120 anni di Stradacalciando”, l'attività ludico-sportiva, organizzata dal Coordinamento regionale del Settore Giovanile e Scolastico con il patrocinio dell’amministrazione comunale, per favorire la pratica sportiva secondo i principi del rispetto e del fair play. I giovanissimi calciatori e calciatrici, guidati dai loro tecnici e accompagnati dalle famiglie, con la supervisione dello staff del Coordinamento federale, si sono divertiti nelle diverse aree dislocate nel parco. Nell’area gioco si sono sfidati in mini-partite 2v2 e 3v3; in quella tecnica si sono sbizzarriti in giochi ed esercizi di abilità tecnica; nell’area fun sono stati coinvolti in giochi popolari e gare di disegni a tema. Insomma, è stata una festa in cui la socializzazione e l’aggregazione hanno avuto la meglio. Una giornata per festeggiare il compleanno della Federazione ultra centenaria che rimarrà nei cuori dei piccoli appassionati del pallone.

Nell'occasione, sul posto è stata presente anche la Fondazione "Insieme contro il cancro" con l'iniziativa i "Palloni della Salute" finalizzata a sostenere la ricerca. 

Soddisfazione per la buona riuscita dell’evento è stata espressa dal Coordinatore federale Massimo Costa, nonché dal responsabile regionale dell’attività di base, Francesco Fratto, e dal responsabile regionale dell’attività scolastica, Giuseppe Luciano. Presente, fra gli altri, è stato anche il Presidente del Comitato Regionale Calabria della LND, Saverio Mirarchi.