Lavori Stadio Ceravolo, il 14 agosto sopralluogo commissione vigilanza su agibilità

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 1361 volte
© foto di Andrea Rosito/Cosenza24.net
Lavori Stadio Ceravolo, il 14 agosto sopralluogo commissione vigilanza su agibilità

La commissione lavori pubblici presieduta da Luigi Levato, su proposta del vice presidente Giuseppe Pisano, ha convocato il dirigente del settore lavori pubblici, Gennaro Amato, per fare il punto sullo stato dei lavori che hanno interessato lo stadio comunale Nicola Ceravolo. Amato ha dettagliatamente descritto  gli interventi eseguiti e le problematiche  burocratiche che hanno determinato il prolungamento dei tempi di consegna dell’impianto.  “Chiarimenti  - hanno sottolineato  Levato a Pisano al termine  dei lavori - che hanno  stabilito  la verità dei fatti perché si tratta di un’opera molto importante e assai attesa dalla popolazione e soprattutto dai tifosi. Ma  quello che più ci premeva  è che la struttura  sia  pronta  prima della stagione agonistica  per consentire alla nuova proprietà di procedere con gli abbonamenti  anche dei distinti e la squadra abbia finalmente la sua casa funzionale ed efficiente.  Sulle opere di riqualificazione dell’impianto abbiamo appreso che gli spogliatoi erano già nella disponibilità della vecchia società fin dalla scorsa stagione ma per una questione di lana caprina  legata all’allaccio dei servizi non è stata  presa in consegna  dall’allora dirigenza. Si è sempre speculato su questi lavori, ma oggi ci siamo resi conto che le polemiche che ne hanno accompagnato l’esecuzione sono state solo strumentali in funzione della campagna elettorale.  Bisogna  invece sottolineare la sinergia instaurata  tra  la nuova proprietà del Catanzaro calcio e l’amministrazione comunale. Collaborazione che certamente produrrà benefici a questo nuovo cammino dell’’Us Catanzaro ritornato nella mani dei catanzaresi. A questo riguardo – hanno aggiunto Levato e Pisano - pensiamo che i tifosi e la città  sosterranno massicciamente gli sforzi della famiglia Noto e degli imprenditori che hanno condiviso il progetto di rilancio della società.  Amato ci ha anticipato che lunedì 14 agosto, la commissione di vigilanza effettuerà un sopralluogo per verificare l’idoneità dell’impianto per lo svolgimento delle partite. Verifica necessaria per il rilascio del certificato di agibilità, mentre  entro il 20, l’impresa, provvederà a mettere a puntino gli ultimi dettagli non influenti alla certificazione di agibilità. Tutto quindi in linea con i tempi che procedono l’inizio ufficiale della stagione agonistica fissata al prossimo 23 agosto”.