Il Catanzaro sale in cattedra al liceo Siciliani

06.03.2019 19:16 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Il Catanzaro sale in cattedra al liceo Siciliani

Dopo aver trattato, nell’ultimo incontro, il tema dell’integrazione legato al mondo del calcio, “Il Catanzaro sale in cattedra” ha fatto tappa al Liceo Scientifico “Siciliani” per affrontare un argomento di grande attualità: “Il doping nello sport. Come intervenire?”.  Ad introdurre il dibattito il dirigente scolastico, professoressa Francesca Bianco, che ha ringraziato l’US Catanzaro 1929 per l’opera di sensibilizzazione che porta avanti nelle scuole della città.  E’ stato il dottore Gino Mancuso ad illustrare ai ragazzi presenti l’effetto del doping nelle prestazioni sportive, svelando anche come vengono effettuati i controlli sugli atleti. Ad intrattenersi con gli allievi anche Saverio Mirarchi, presidente della FIGC Calabria, il quale ha incentrato il suo intervento sui veri valori dello sport: fra i più importanti, certamente, la lealtà e quindi la capacità di non alterare le proprie prestazioni con medicinali che nocciono alla salute. Molto apprezzata la testimonianza di Francesco Talarico, calciatore dell’Under 17 giallorossa, che ha condiviso la sua esperienza quale convocato, a Coverciano, della Nazionale di categoria. Il responsabile dei progetti speciali dell’US  Catanzaro, Pier Vincenzo Gigliotti, ha ricordato agli studenti l’importanza dei traguardi raggiunti dalle Aquile in anni in cui, di pari passo ai successi sportivi, la città conosceva un periodo di  valorizzazione del suo tessuto economico e sociale.  In precedenza Sara Leone, responsabile del progetto, aveva presentato  gli obiettivi del “Catanzaro sale in cattedra”, anche quest’anno capace di coinvolgere centinaia di studenti che hanno così l’occasione di avvicinarsi ancora di più ai colori giallorossi.