Catanzaro Lido super, battuta l'Armando Segato

13.05.2019 10:08 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Catanzaro Lido super, battuta l'Armando Segato

Meglio di una favola, meglio di un racconto di Hitchcock: Sonny Barbuto trainer giallorosso si riconferma ancora una volta a distanza di 12 anni il re delle categorie giovanili. Pur avendo strameritato durante i 120 minuti di gioco (due miracoli del portiere avversario, una traversa, ed una rete sbagliata da un metro) il Catanzaro Lido 2004 acciuffa la sua prima finale regionale della sua storia dopo i calci di rigore dove prima il giovane pipelet Bruno, poi l’infinito Capellupo decretano la vittoria ai danni della super potenza Armando Segato. Sottratto all’abbraccIo dei suoi ragazzi mister Sonny Barbuto dichiarava: ” un’emozione simile non l’avevo mai provata neanche nelle mie sette precedenti vittorie ottenute in campionati regionali: il merito va ai miei incredibili eroi che hanno alzato davvero l’asticella andando tutti oltre i propri limiti; sappiamo di aver creato qualcosa dal nulla che già di per se da’ la sensazione del miracolo sportivo compiuto ma siamo consci che ora arriverà davvero la parte più difficile e dura da superare: il coronamento di un sogno; io e il mio fido secondo Michael Paone crediamo in una sola parola d’ordine: l’emozione: è attraverso l’emozione che il cuore fa la differenza, sempre”. Per il Catanzaro Lido 2004 adesso si aprono scenari di gloria e comunque andrà sarà un successo che farà parlare l’intera regione Calabria.