Beach Soccer, la spiaggia allo stadio Ceravolo

13.06.2018 12:58 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 556 volte
Beach Soccer, la spiaggia allo stadio Ceravolo

Dalla spiaggia allo stadio. Per la prima volta in centro città una Beach area (dietro la Tribuna Coperta) con la sabbia dove sarà possibile assistere ad un bellissimo triangolare tra alcune protagoniste del massimo torneo in corso di svolgimento: si tratta dell’Ecosistem Catanzaro di mister Aloi, del Canalicchio Catania e del Lamezia Beach Soccer. Le partite si giocheranno sabato 23 – giornata inaugurale del Village – con un torneo da cui usciranno fuori le prime due che domenica 24 giugno si contenderanno la vittoria.                                                                                                             

I giallorossi sono reduci dalla brillante tappa sarda di Quartu S.Elena dove hanno conquistato sei punti su sei frutto delle tre vittorie contro lo stesso Canalicchio (2-1), Villasimius (4-3) e Napoli (1-0).  Nel prossimo fine settimana le tre compagini saranno impegnate nella tappa di S. Benedetto e poi scenderanno nel capoluogo calabrese per il Village, in preparazione alla Coppa Italia di Viareggio.   Giovani e veterani, trascinati dai senatori: queste le prerogative sulle quali l’Ecosistem Catanzaro ha allestito l’organico per la stagione 2018. A difendere i pali, Antonio Galeano (tra i migliori portieri del circuito nazionale), il giovane Salvatore Nania e Tony Piazza, un mostro sacro che fungerà da garanzia per l’Ecosistem: la sua esperienza, in particolare, sarà da riferimento per i più giovani, i quali avranno da apprendere da chi (dopo la promozione col Crotone) ha debuttato in A col Toro di Pessotto e Rizzitelli.  Consolidato lo zoccolo duro giallorosso (la bandiera Staffa, con Percia Montani, Morabito, Scalese e Mascaro), mister Tonino Aloi potrà usufruire di un parterre di lusso, composto da Alessandro Miceli, l’esperto centrale/esterno amante del gol, gli esterni Francesco Bassi De Masi, Antonino Condorelli e Simone Errigo, e gli attaccanti Angelo Catania e Francesco Covelli.  Ciliegina sulla torta il terzetto prelevato da Tahiti, composto da Bibiche, il centrale Machelele e l’esterno Matatia.  La qualificazione alle fasi finali di Catania, in agosto, è tutt’altro che una chimera. 

                                                                                                                                                      

Del Canalicchio Catania si conosce tutto o quasi. La squadra etnea ha ingaggiato il geniale Giuseppe Mascara, protagonista nel calcio di serie A proprio nel Catania. La squadra sulla sabbia è  capitanata da Matteo Polastri ed allenata da Mario Giuffrida. Altri giocatori rappresentativi: Baiocco (ex Perugia e Catania), Maciuca detto "Maci", Calmon e Ardizzone.                                                     

Per il Lamezia Beach Soccer importanti conferme quelle di mister Walter Pellegrino e del blocco storico D’Augello, Muraca, Morelli, Notaris, De Nisi, Gallo, Grandinetti, Mercuri, Martinez e  Curcio; partiti Piazza e Miceli, sono arrivati Nicola Sacco, portiere (Aprigliano), Vincenzo Villella, difensore (Promosport), Francesco Panzarella, (Filadelfia/5), Gianmarco Torchia (Maida) e il fantasista Francesco Vumbaca (Sambiase)