A.S.D. Sellia Marina, festa promozione

14.05.2018 19:57 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 348 volte
A.S.D. Sellia Marina, festa promozione

Con due giornate d’anticipo l’A.S.D. Sellia Marina guadagna la promozione e passa dalla 3ª alla 2ª Categoria. E per i trenta leoni questo è solo l’inizio. Che fossero “mes que un club” se ne erano accorti tutti. La passione calcistica e l’amicizia sono stati alla base di un successo che è avvenuto a conclusione di un campionato d’eccezione che di volta in volta, di partita in partita, ha visto gli undici in campo dell’A.S.D. Sellia Marina battersi come leoni. E il risultato è stato, con ben due giornate d’anticipo, la promozione in seconda categoria ed un torneo che ben pochi scorderanno: vinte quasi tutte le partite, un bomber inarrivabile – il capitano Francesco Garcea, 30 gol segnati – e la penultima sfida, quella che ha decretato il salto, vinta fuori casa 21 a 1. Ormai i giochi son chiusi e la squadra selliese ha potuto così festeggiare finalmente la tanto combattuta promozione, in una piazza, quella di Sellia Marina, che li ha accolti commossi e vittoriosi tra bandiere, coriandoli e fuochi d’artificio. Quello dell’A.S.D. Sellia Marina è un sogno che comincia due anni fa quando: «dopo cinque anni di solo settore giovanile ci siamo resi conto che a questa società serviva fare un passo in più, occorreva mettere in piedi una prima squadra che avesse un compito ben definito, quello di aggregare un paese intero e dare il giusto sfogo sportivo ad una generazione di ragazzi – racconta il Presidente Nicola Amelio -. Ad agosto del 2017 era molto chiaro il nostro intento: vincere il campionato di terza categoria. Con una giusta dote tecnica, con inserimenti molto oculati si è creato un vero gruppo, uno spirito di squadra che una domenica dopo l'altra "macinava" goal e spettacolo ovunque. L'entusiasmo poi, alla fine, si è trasformato in emozione. Un traguardo di sport che si è raggiunto, con umiltà e tenacia, un proposito sociale». Oggi la straordinaria compagine calcistica è diventata l’orgoglio di una comunità che ha fatto del piccolo leone la propria bandiera e ora, unitamente alla scuola calcio l’offerta sportiva selliese può dirsi più che mai competitiva, con tutto ciò che questo comporta a livello collettivo: unione, rispetto e solidarietà. Decisamente “MES CHE UN CLUB”!