Due ex giallorossi firmano con il Padova

15.07.2019 15:50 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
© foto di Salvatore Monteverde/TuttoLegaPro.com
Due ex giallorossi firmano con il Padova

Il Calcio Padova informa che è da poco stato formalizzato l’accordo tra il Calcio Padova e il difensore Manuel Daffara. Il giocatore ha firmato con il Padova un contratto fino al 30 giugno 2020.

Manuel Daffara nasce a Milano il 22 Giugno 1989 ed è un difensore di 181cm per 75 Kg.

Daffara inizia la carriera nelle giovanili dell’Albinoleffe e con la celeste esordisce in Serie B nel 2008/2009. Passa in prestito nel 2009/2010 al Pavia in Serie C2 dove disputa 23 partite e viene promosso in C1. La stagione successiva disputa 30 gare che gli valgono la conferma nell’Albinoleffe in Serie B: disputa 13 presenze in cadetteria nella stagione 2011/2012. La stagione successiva si trasferisce alla Nocerina, in C1, dove sigla 3 reti in 22 presenze e viene acquistato dal Perugia dove colleziona 7 presenze sempre in Serie C1, prima del passaggio al Beira Mar, in Serie B portoghese, chiudendo l’annata con altre 12 presenze. Torna in Italia nel 2014/2015, al Catanzaro in Serie C, collezionando 33 presenze. Nel 2015/2016 veste la maglia della Lupa Roma (18 presenze e 2 reti) e quella dell’Ancona nel 2016/2017 (29 presenze e 1 rete). In seguito al fallimento dei marchigiani firma con il Siracusa, sempre in Serie C, disputando due campionati in cui colleziona 61 presenze, prima dello svincolo a causa della non iscrizione al campionato dei siciliani.

Il Calcio Padova informa che è da poco stato formalizzato il passaggio in biancoscudato del centrocampista brasiliano Ronaldo Pompeu da Silva dal Novara Calcio. Il giocatore si trasferisce al Padova a titolo definitivo sottoscrivendo un accordo biennale.

Ronaldo Pompeu da Silva, meglio noto come Ronaldo nasce a Caxambu do Sul, in Brasile, l’8 aprile 1990, ed è un centrocampista brasiliano di 178 cm per 77 Kg.

Cresciuto nel settore giovanile del Mantova, esordisce in Serie B il 27 marzo 2010 in Mantova-Vicenza (1-0), subentrando a Stefano Mondini, conquistandosi un calcio di rigore. Si mette in mostra con i virgiliani disputando 10 partite, ma rimane svincolato a fine stagione in seguito al fallimento della società. Il 28 luglio 2010 firma con il Padova un contratto annuale con opzione di rinnovo per un ulteriore triennio. Con i biancoscudati scende in campo in 11 occasioni, prendendo il posto di Vincenzo Italiano in cabina di regia, ma in seguito all’esonero di Mister Calori, chiude la sua esperienza in biancoscudato con 11 presenze ed un eurogol su punizione a giro nel recupero di Livorno-Padova 3-3. I biancoscudati chiuderanno il campionato perdendo la finale playoff per salire in Serie A contro il Novara. Firma la stagione successiva con il Grosseto, disputando 23 gare il primo campionato, e dopo 7 presenze nel 2012/2013 si trasferisce a gennaio al Catanzaro in Lega Pro. In Calabria scende in campo in altre 13 occasioni che gli valgono la chiamata dell’Empoli per tornare dopo soli 5 mesi in cadetteria. Non trovando spazio (5 presenze nel 2013/2014), si trasferisce in prestito alla Pro Vercelli, sempre in Serie B, siglando 3 reti in 16 partite nella stagione 2014/2015. Inizia la stagione 2015/2016 nell’Empoli in Serie A disputando 3 partite, prima del passaggio a gennaio 2016 alla Lazio che, dopo 2 giorni, lo gira in prestito alla Salernitana. Con i granata scende in campo 9 volte nella prima metà del 2016, diventando titolare inamovibile la stagione successiva e scendendo in campo in 31 occasioni e siglando 1 rete. Firma nel luglio 2017 un triennale con il Novara, disputando 22 presenze in Serie B nella prima stagione e 25 presenze ed 1 gol in Serie C nel 2018/2019.