Ritorna l'entusiasmo, finalmente è entrato in scena il Catanzaro

28.08.2017 23:02 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Ritorna l'entusiasmo, finalmente è entrato in scena il Catanzaro

Con l'inizio della nuova era calcistica targata Noto, ritorna l'entusiasmo e viene fuori la passione del tifoso, mai sopita nonostante gli oltre trenta anni di anonimato calcistico, salvo qualche fugace e insignificante apparizione nelle categorie più consone al blasone che il calcio catanzarese riveste. Il tanto atteso arrivo del gruppo Noto a capo della società ha risollevato e risvegliato i cuori dello sterminato popolo giallorosso presente in ogni angolo dei 5 continenti. Eh sì, è risaputo infatti, e non vogliamo con ciò peccare di presunzione, che il Catanzaro è seguito e amato da ogni dove e ci si augura quindi che la nuova società rappresenti il nuovo punto di partenza. L'anno zero come ormai comunemente definito è iniziato sabato sera con il vittorioso debutto casalingo con la Casertana. I circa 7000 spettatori che sono accorsi al Ceravolo rappresentano la base su cui la società farà molto affidamento per programmare al meglio il futuro a breve-medio termine. Il tifoso passionale giallorosso che, si sa, vive di pane e calcio, non ha avuto bisogno di ascoltare i tanti appelli societari a seguire la squadra perché ha capito che il nuovo Catanzaro ha tutte le carte in regola per avere un ruolo importante nel corso della stagione. Siamo stanchi ormai di essere considerati da anni la classica " nobile decaduta" che arranca e vivacchia nelle serie inferiori. La città, l'intero ambiente sono stufi di questa situazione e fa fronte comune al fianco della società riponendo totale fiducia nel suo operato. Il gruppo Noto che, ricordiamolo se ce ne fosse bisogno, è il più grande ed economicamente più solido in Calabria nel settore della grande distribuzione, non ha esitato ad allestire una squadra degna di questo nome, con sacrifici e volontà di far bene per farsi amare e apprezzare da tutti. La prima di campionato ha dimostrato che, preparazione atletica a parte, la rosa è valida e di spessore con elementi tecnicamente validi, allestita creando un giusto mix tra giovani ed esperti che faranno senz'altro valere il loro peso. E allora, che la festa iniziata sabato scorso continui, sempre con l'entusiasmo che da sempre caratterizza il popolo giallorosso, ma con moderazione mantenendo i piedi ben saldi, perché il cammino è lungo e siamo ancora all'inizio della stagione. Seguiamolo e incitiamolo perché NOI SIAMO IL CATANZARO e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Maurizio Martino