Catanzaro, il punto sulle trattative e il sogno nel cassetto...

07.07.2016 23:36 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Catanzaro, il punto sulle trattative e il sogno nel cassetto...

Da quando è iniziato il calciomercato, il Catanzaro di Antonello Preiti è stata una delle squadre più attive della Lega Pro. Molte le trattative avviate, diverse quelle concluse. Ma facciamo ordine. I giallorossi di mister Erra “ripartono” dalla difesa. Balza, infatti, agli occhi che Antonello Preiti sta ricostruendo la squadra dalle “fondamenta”, iniziando proprio dal reparto arretrato. Se si escludono Cunzi e Moccia, dei quali vi abbiamo anticipato gli arrivi alla corte di Alessandro Erra, gli altri neo giallorossi fanno parte del pacchetto arretrato.

Per il ruolo di portiere manca solo l’annuncio ufficiale, ma Matteo Grandi sarà di nuovo il numero uno delle aquile. Il calciatore arriverà ancora una volta in prestito dal Cesena. A contendere il posto da titolare a Grandi sarà, molto probabilmente, Victor De Lucia. Il giovane portiere, classe ‘96, che quest’anno ha militato nel Taranto, è una “vecchia” conoscenza di Antonello Preiti che lo ha avuto a Parma nel 2013 dopo che il portierino di Santa Maria a Vico aveva chiuso la sua esperienza nel settore giovanile del Napoli.

In difesa gli arrivi di Roberto Sabato, Danilo Pasqualoni, Vito Di Bari, Giuseppe Prestia e la riconferma di Matteo Patti hanno dato già un’anima alla retroguardia delle aquile. Senza dimenticare che c’è da sciogliere il “nodo” Gianluca Di Chiara. L’ex foggiano, pezzo importante del mercato giallorosso, sarà ceduto. Su di lui, oltre il Foggia, ci sono diverse squadre di serie B.

Il reparto che, invece, necessita di innesti è il centrocampo. L’unico calciatore finora certo è Mattia Maita, ma a causa dell’infortunio al legamento crociato non sarà arruolabile prima di novembre. Ecco che la zona nevralgica del campo è quella che al momento risulta più “scoperta”. Tante le trattative intraprese, tanti i nomi circolati, ma evidentemente Alessandro Preiti sta sondando il mercato alla ricerca di calciatori di spessore magari da prendere gli ultimi giorni di agosto, ossia in chiusura di calciomercato. L’intenzione di Preiti è di portare qualche giovane di qualità, come Simone Icardi (Lupa Castelli Romani) e Nicholas Bensaja (Pescara), da affiancare a calciatori già “navigati” come Pietro Baccolo (Messina) Federico Angiulli (Benevento) o Alberto De Francesco (L’Aquila).

In attacco, invece, dopo gli arrivi di Evangelista Cunzi e Salvatore Moccia, si attende il ritorno in Italia di Diogo Tavares per chiudere la trattativa. Preiti rimane, comunque, vigile per portare in giallorosso Mauro Vagenin Gustavo (Messina), Antonino La Gumina (Palermo) e Filippo Boniperti (Alessandria). L’ultimo nome di radiomercato è quello di Ameth Fall del Rimini, ma il calciatore senegalese è legato ai romagnoli da un contratto che scade a giugno 2018 ed è reduce da una serie di infortuni. Difficile che possa arrivare in giallorosso. Evidentemente i colpi a sensazione verranno fatti alla fine e il vero sogno nel cassetto di Antonello Preiti è Giuseppe Caccavallo che, nonostante abbia firmato da qualche giorno con la Salernitana e partirà in ritiro con i campani, rimarrà un “osservato speciale” dal DS delle aquile.