Catanzaro, avanti la prossima!

Dopo la vittoria casalinga contro il Monopoli, fari puntati alla trasferta di Bisceglie
25.02.2019 18:29 di Stefano Crisafulli   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito/Cosenza24.net
Catanzaro, avanti la prossima!

Col successo sull’ostico Monopoli, meritato più di quanto non dica l’1-0 finale, il Catanzaro allunga una striscia da 6 vittorie e 2 pareggi. Nessuno ha fatto meglio nel girone. La gara contro il “gabbiano” biancoverde di mister Scienza è stata tutt’altro che semplice, come da pronostico, ma dopo i tanti rimorsi per il popolo giallorosso per quel che poteva essere e non è stato in quel di Castellammare contro la capolista Juve Stabia, l’unica cosa che contava per la squadra giallorossa era portare a casa l’intera posta in palio, regalando ai propri tifosi il quinto successo di fila tra le mura amiche. Vittoria che non permette di accorciare sul primo posto distante sempre 10 punti, saldamente nelle mani dei gialloblu di mister Caserta vittoriosi in casa 1-0 ai danni della Reggina, ma che consente alla compagine del presidente Noto di balzare al terzo posto in classifica, superando di un punto il Catania, sconfitto a Viterbo 2-0, circostanza che in queste ultime ore ha scatenato la reazione del club rossoblu che ha sollevato dall’incarico il tecnico Sottil. Ridotto il gap anche sul Trapani, secondo in classifica, staccato di sole 4 lunghezze, ma con 2 partite in più rispetto agli uomini di Auteri, bloccato sul 2-2 casalingo contro la Cavese.  Giornata, quindi, tutto sommato positiva per i colori giallorossi che guadagnano su tutte le antagoniste tranne che sull’imbattuta capolista. Snodo fondamentale per le ultime residue speranze di avvicinare l’ambito posto che varrebbe la promozione diretta in serie B, calendario alla mano, è la prossima giornata di campionato, dove la Juve Stabia sarà di scena in quel di Caserta, nel sentito derby campano, mentre il Catanzaro sarà impegnato in Puglia, a Bisceglie. Turno sulla carta favorevole alla compagine giallorossa, con la squadra di mister Vanoli al quart’ultimo posto in classifica, ma che in realtà nasconde più di un’insidia per Maita e compagni. Basti pensare a come finì nel girone d’andata al “Ceravolo”, dove i nerazzurri pugliesi passarono addirittura in vantaggio, prima di essere raggiunti nel secondo tempo dal gol di Figliomeni per il definitivo 1-1. Bisceglie che nelle ultime due partite al “Ventura” è stato capace di pareggiare e vincere rispettivamente con Trapani e Rende e che quindi merita di non essere preso assolutamente sottogamba dai ragazzi di Auteri, che non potranno contare sul numero 1 giallorosso Furlan, squalificato dopo l’ammonizione rimediata contro il Monopoli essendo in diffida. La speranza del mister e dei supporters giallorossi è che almeno possano tornare a disposizione già per la trasferta pugliese di domenica prossima delle 16:30 Fischnaller e Kanoutè per dare nuova linfa al reparto avanzato, apparso leggermente più in affanno nelle ultime apparizioni.