Vigilia di campionato, partita difficile contro il Trapani per il Catanzaro

I siciliani occupano il secondo posto in graduatoria e sono seriamente candidati alla promozione diretta
25.12.2018 11:42 di Maurizio Martino   Vedi letture
Vigilia di campionato, partita difficile contro il Trapani per il Catanzaro

Il Trapani è una delle candidate alla promozione diretta alla luce dei 33 punti conseguiti a fronte delle 10 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Attualmente occupa il secondo posto ma ha disputato una partita in più rispetto ai giallorossi.

Dopo i problemi societari avuti nel corso dell’estate, i siciliani hanno ben programmato la stagione ponendosi come obiettivo quello di puntare ai piani alti della classifica, non trascurando l’idea del primo posto che, in effetti può essere alla portata della squadra granata. E’ stata allestita una rosa formata da elementi di comprovata esperienza a cui sono stati accostati giovani dalle buone prospettive. Tra i calciatori più quotati che sono stati acquistati ricordiamo Nzola (uno dei tanti nomi che circolavano nell’ambiente giallorosso durante la campagna acquisti), Garufo, Tulli, Scrugli. Tra i confermati ricordiamo il catanzarese Corapi (ad un passo dal ritorno in giallorosso durante l’estate), Pagliarulo, Girasole, Ferretti ma soprattutto l’attaccante Evacuo che, nonostante non sia più giovanissimo garantisce sempre ottime prestazioni e tante marcature. L’età media complessiva è 24,7 anni

Alla guida tecnica dei siciliani è stato chiamato Vincenzo Italiano, uno dei tanti giovani tecnici del panorama calcistico italiano, avendo solo 41 anni. Dopo qualche esperienza maturata in società di categorie minori, sta cercando di sfruttare al meglio l’opportunità che gli è stata concessa dal Trapani, ottenendo fini qui ottimi risultati. Adotta prevalentemente il modulo 4-3-3 e fa del pressing asfissiante e della grinta le armi migliori dei siciliani.

FORMAZIONE TIPO (4-4-3) – Dini; Scrugli, Pagliarulo, Mulè, Costa Ferreira; Aloi, Taugourdeau, Corapi; Tulli, Evacuo, Dambros

Maurizio Martino