Un tifoso giallorosso "a Reggio il Catanzaro sa cosa deve fare in campo"

01.02.2019 09:27 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 1093 volte
© foto di Andrea Rosito
Un tifoso giallorosso "a Reggio il Catanzaro sa cosa deve fare in campo"

Catanzaro ed il Catanzaro costituiscono da quasi un novantennio  - un binomio inscidibile , un unicum che difficilmente può essere compreso  ,( come la diversità nell’uguaglianza………..)  se la metodologia di approccio   esegetico non viene correttamente posta in essere, dall’interprete che decide di cimentarsi a singolar tenzone.

90 anni di storia  oltre l’Italia, oltre le gradinate , oltre i numeri , oltre  la semplice etichetta di “ squadra e tifoseria”. Ma si sa, stirpe normanna e sangue guiscardo hanno un peso specifico .Come le parole; a buon diritto sosteneva autorevolmente  il  Metastasio “ Voce dal se fuggita  / più richiamar non vale; non si trattien lo strale,/ quando dall'arco uscì"..

Con buona pace di goliardie  e di “ sensi figurati “ , classiche chiusure in “ calcio d’angolo” .  Ma è meglio che venga fuori, ciò che riposa silente, ciò che apparentemente sembra  chiuso , archiviato, “ superato “

Auspichiamo che vengano  risparmiati stucchevoli appelli e comunicati “ copia ed incolla “  in un mix tra libro Cuore  con note decoubertiniane . Il Catanzaro sa cosa deve fare in campo, oltre l’ipocrisia che è sempre un omaggio che il vizio rende alla virtù…

Felice Bruni - Catanzaro

-----

​Vi ricordiamo che questa rubrica è interamente dedicata alle opinioni, i saluti, gli auguri dei tifosi dell'Us Catanzaro 1929. Tutti coloro che vorranno essere "protagonisti" per un giorno sul nostro portale potranno inviare una mail a redazione@catanzarosport24.it