Testa al Francavilla ma con un orecchio teso verso Viterbo e Catania

Il cammino dei giallorossi dipenderà anche dai risultati delle dirette concorrenti
20.02.2020 12:39 di Maurizio Martino   Vedi letture
Testa al Francavilla ma con un orecchio teso verso Viterbo e Catania

Il Catanzaro continua la preparazione in vista dell'insidiosa trasferta di Francavilla. I pugliesi sono reduci dalla sorprendente vittoria ottenuta a Terni dimostrando di essere un buon collettivo, ben allenato da mister Trocini. Un avversario ostico per i giallorossi che però devono dare seguito ai risultati positivi delle ultime quattro gare cercando possibilmente di ottenere il massimo per proseguire la rincorsa al quarto posto che sembra essere alla portata dei giallorossi. Dopo il pareggio casalingo con la Casertana, adesso il Catanzaro è chiamato a riscattarsi. L'incontro di sabato sera contro i biancocelesti rappresenta il primo di un trittico di gare che potrebbe dare una svolta al cammino dei giallorossi. Alla trasferta pugliese seguiranno il derby interno con la Reggina in programma mercoledì sera e dopo quattro gironi la trasferta di Potenza. Se riuscissero a fare bottino pieno, i giallorossi potrebbero guardare la classifica da una prospettiva certamente migliore, in considerazione anche degli scontri che dovranno disputare le dirette concorrenti. Già domenica ci saranno due gare dal pronostico tutt'altro che scontato che vedranno impegnate Potenza e Ternana rispettivamente a Viterbo e a Catania. La speranza è che lucani e umbri possano segnare il passo e ciò anche al netto dei risultati ottenuti dalle due compagini negli ultimi incontri che testimoniano il loro netto calo di rendimento. A seguire, in concomitanza del derby con gli amaranto, la Ternana sarà impegnata sul proprio terreno con il Bari che ancora può aspirare a raggiungere la vetta. La Reggina dopo la gara del "Ceravolo" dovrà vedersela con la squadra forse più in forma del momento, il Monopoli di mister Scienza che tanto bene ha impressionato al "Ceravolo" e che sta ottenendo un successo dietro l'altro. I giochi quindi sono ancora aperti sia in vetta, ma questo in casa giallorossa interessa poco, purtroppo, visto il margine che separa le Aquile dalle prime posizioni, sia nelle posizioni a ridosso delle tre che sono davanti dove potranno collocarsi Corapi e compagni se gli esiti delle gare al termine del trittico di cui si parlava andranno come tutti sperano. 
Il Catanzaro dunque oltre che pensare a sè stesso cercando di ottenere il massimo dai suoi incontri, sarà dalla finestra e sperare nei passi falsi delle dirette concorrenti.


FINALE COPPA ITALIA
È stato effettuato il sorteggio per stabilire chi tra Juventus U23 e Ternana dovrà disputare la gara di andata della finale di Coppa Iyalia sul proprio terreno. Saranno gli umbri a giocare in casa i primi 90' nella gara in programma giorno 11 marzo, mentre il ritorno in Piemonte è previsto il 15 aprile (a distanza di quattro giorni dal match Ternana-Catanzaro).

Maurizio Martino