Stagione sempre più tormentata per la Lega Pro, i club minacciano lo sciopero su whatsapp

Decisione che sarebbe stata presa a seguito delle decisioni del Consiglio Fecerale di riprendere l'attività
21.05.2020 11:16 di Maurizio Martino   Vedi letture
Stagione sempre più tormentata per la Lega Pro, i club minacciano lo sciopero su whatsapp

Che la Lega Pro non stia passando un bel momento è sotto gli occhi di tutti. Che ieri il Consiglio Federale abbia dato una bella (o brutta, fate voi) botta alla terza serie è innegabile. Ma i presidenti di Serie C, nonostante la batosta rimediata in FIGC, non hanno alcuna intenzione di arrendersi. Anzi: minacciano lo sciopero. E lo fanno su Whatsapp. In quella che, dagli addetti ai lavori, è stata ribattezzata la "chat dei presidenti", visto che comprende i numeri uno (patron ma anche qualche amministratore delegato) dei team di serie C.

Al suo interno, in queste ore, si sta dibattendo sulla possibilità di scioperare.Anzi, di un "rifiuto" da parte dei club di riprendere l'attività sul campo. Il problema, però, è che non tutti i team sono dello stesso avviso. E così, sempre in chat, si è discusso di quelle otto società di Lega Pro che avrebbero inviato una lettera a Gravina, manifestando la loro volontà di disputare i playoff. Una mossa vista da alcuni come una mancanza di rispetto verso le decisioni adottate dall'Assemblea di Lega Pro. Una mossa che ha messo in mostra una spaccatura interna alla terza serie nel momento in cui servirebbe più compattezza che mai. L'ennesimo grattacapo, insomma, per il presidente Ghirelli...