Settore giovanile giallorosso: Andrea Caliò riscattato dal Pescara, naturale conseguenza per un giovane talentuoso "fatto in casa"

Al termine di una stagione ad alti livelli con la Under 16, la società abruzzese ha voluto fortemente riscattare il giovane catanzarese per continuare a giovarsi delle sue prestazioni
20.06.2019 22:02 di Maurizio Martino   Vedi letture
Settore giovanile giallorosso: Andrea Caliò riscattato dal Pescara, naturale conseguenza per un giovane talentuoso "fatto in casa"

di Maurizio Martino


Ricordate questo nome, Andrea Caliò. Di lui si parlerà molto nei prossimi anni. Abbiamo avuto modo in più occasioni di disquisire sulle sue grandi doti tecniche, la sua velocità e il suo ottimo senso della posizione sul terreno di gioco. Non ci soffermeremo quindi sull'aspetto tecnico ma sulle rosee prospettive che attendono il giovane talentuoso catanzarese. Milita ormai da un anno nelle fila della Under 16 del Pescara, che lo ha rilevato dal Catanzaro con prestito oneroso. Andrea non ha deluso le aspettative, giocando con ottimo profitto e riscuotendo enorme consensi. Prestazioni sempre di buon livello nel corso della stagione da poco conclusa contro i pari età delle società di serie B. Si ė fatto apprezzare dal tecnico Felice Mancini e dall'intero staff dirigenziale della società abruzzese che sono stati piacevolmente colpiti dalla costanza del rendimento e dalle sue enormi capacità. Ciò dimostra l'ottimo lavoro svolto negli  anni di militanza in giallorosso da parte degli allenatori che a Catanzaro hanno saputo esaltare e plasmare le sue qualità di giovane calciatore.
Il diritto di riscatto esercitato dagli abruzzesi è il giusto premio per l'ottimo campionato disputato dal ragazzo e rappresenta la naturale conseguenza del fatto che il lavoro paga e che quindi il talento dà sempre i suoi frutti. Aver voluto riscattare il giovane Caliò rappresenta, ne siamo certi, un motivo di enorme orgoglio per la società del Presidente Noto nei confronti di uno dei giovani più promettenti del vivaio giallorosso dell'ultimo biennio.

Auguri Andrea, aspettiamo presto di vederti calcare palcoscenici calcistici sempre più prestigiosi per ottenere le soddisfazioni che meriti e per esaltare con prestazioni sempre più importanti i tuoi nuovi tifosi e soprattutto coloro che ti conoscono da sempre, quelli della tua città.