Non era una bufala ma un cannolo siciliano... Furlan passa al Catania

28.06.2019 23:55 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Non era una bufala ma un cannolo siciliano... Furlan passa al Catania

Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Jacopo Furlan, nato a San Daniele del Friuli (Udine) il 22 febbraio 1993. Il portiere friulano, che sarà ufficialmente legato al nostro club da lunedì 1° luglio 2019, ha sottoscritto un contratto biennale. Nel campionato recentemente concluso, Furlan ha sommato 28 presenze con il Catanzaro, concludendo 12 gare senza reti al passivo. L’estremo difensore ha indossato in terza serie, inoltre, le maglie del Trapani, del Monopoli, del Lumezzane e dell’Esperia Viareggio; con la squadra versiliana, Furlan ha debuttato tra i professionisti nel 2013, dopo l’esperienza maturata con la “Primavera” dell’Empoli.

Fin qui il comunicato stampa del club etneo che già da diverso tempo sapeva che l'estremo difensore delle aquile avrebbe lasciato il Catanzaro. Mentre il calciatore ha così salutato, sul suo profilo instagram, i tifosi giallorossi:

"Volevo ringraziare dal cuore tutti i tifosi che mi hanno sempre fatto percepire un affetto sincero fin dal mio arrivo. Non ci sono stati i presupposti per continuare insieme". 

In verità i presupposti c'erano ma le scelte molte volte si fanno con la testa e non con il cuore sempre che il cuore in questa vicenda poteva servire veramente. Lo avevamo detto in tempi non sospetti: Furlan aveva deciso di interrompere la sua avventura con il Catanzaro nonostante la società abbia più volte tentato di convincerlo a rimanere. E diversi club (Reggina e Catania su tutti) avevano già sondato il terreno. 

Era chiarissimo il suo messaggio del 29 maggio scorso (clicca qui) solo uno stupido poteva credere il contrario. Non ci voleva mica un QI sopra la media per capire che l'estremo difensore friulano aveva detto addio ai suoi amici e ovviamente anche ai tifosi. Salvo poi tentare di giustificare la vicenda (visto che fino al 30 giugno era un tesserato del Catanzaro Calcio) etichettandola come una bufala. In verità più di un componente della società giallorossa ci aveva confidato di essere rimasto male per il comportamento di Furlan. Lo stesso giocatore a nostra precisa domanda "se potevamo confermare che sarebbe rimasto a Catanzaro" ha risposto "io non confermo un bel niente!" Evidentemente non era una mozzarella campana DOP ma un bel cannolo siciliano. Da dedicare ai tifosi del Catanzaro, soprattutto quei tuttologi che pensano di sapere tutto di tutti e che credono di essere capaci di poter fare gli allenatori, direttori sportivi e persino i giornalisti. I tuttologi sono così, soprattutto nell'era dei social. E ora che il cannolo è servito, possiamo ringraziare Furlan perchè ci ha permesso di spiegare, una volta per tutte, ad alcuni tifosi tuttologi che farebbero bene a fare i tifosi e a far fare agli altri il loro mestiere.  Quindi, come anticipato dalla nostra redazione a fine maggio (clicca qui) Furlan non è più un giocatore del Catanzaro.