Maglione "abbiamo buttato le basi per il grande progetto Noto"

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 4163 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com
Maglione "abbiamo buttato le basi per il grande progetto Noto"

Il primo ad entrare in sala stampa è stato il Dg Maglione che ha voluto fare un bilancio e un consuntivo di questa prima parte della stagione “ringrazio a nome mio e a nome del Presidente Noto la squadra. Dopo due mesi di duro lavoro e i tanti sacrifici fatti dal primo momento stiamo raccogliendo i frutti. Questa vittoria ci deve dare maggiore forza nel girone di ritorno. Occorre, però, fare alcune puntualizzazioni per la gloriosa maglia del Catanzaro. Abbiamo buttato le basi per quello che vuole essere il progetto Noto. Diciannove calciatori nuovi non sono semplici da amalgamare, ma hanno dimostrato di essere uomini veri. Il Catanzaro è la terza squadra del girone C ad aver creduto nei giovani nonostante i tanti infortuni. Ci sono stati anche dei momenti difficili, come quello del cambio di allenatore. Dionigi sta dimostrando, nonostante il curriculum altisonante, ha cambiato la mentalità di questa squadra. Su alcuni giocatori della rosa ritengo che ci sia stata qualche critica affrettata. Il Catanzaro futuro avrà sempre questa impronta, quella di una squadra che gioca per i tre punti. Io e Doronzo stiamo lavorando molto soprattutto sulla mentalità di gruppo. Puntiamo a far crescere i nostri ragazzi con lo spirito di appartenenza sia alla proprietà sia al blasone del Catanzaro. Abbiamo toppato qualche partite perché i ragazzi hanno sentito troppo le pressioni esterne. E non abbiamo paura nemmeno delle tempeste che qualcuno vorrebbe scatenare (il riferimento è al processo Money Gate ndr) ma noi abbiamo la pelle dura. I ragazzi sanno che vestono una maglia importante e che devono farlo con orgoglio e onore”.