Lutto nel calcio: è morto Gigi Simoni, nell’86 al Ceravolo un aneddoto particolare

Si è spento all'età di 81 anni
22.05.2020 15:09 di Leonardo La Cava   Vedi letture
Lutto nel calcio: è morto Gigi Simoni, nell’86 al Ceravolo un aneddoto particolare

Si è spento all’età di 81 anni Gigi Simoni, da tutti chiamato il “gentiluomo del calcio italiano”. Era nato a Napoli il 22 gennaio del 1939, e dal ’59 al ’74 aveva vestito la casacca di 7 club.

Nel 1975 inizia la sua lunga carriera da allenatore, con una esperienza anche in Calabria alla guida del Cosenza nella stagione 1989-90 di Serie B.

Un particolare molto curioso si intreccia con il Catanzaro, nella stagione 1985-86 è alla guida della Lazio, nella penultima giornata di campionato è di scena al Ceravolo dove si impone per 3-2 ma sarà la partita che farà decidere alla dirigenza bianco-azzurra di non confermarlo per la stagione successiva. Successe infatti che ad assistere al match tra Catanzaro-Lazio dell’8 giugno 1986 si trovava in tribuna Eugenio Fascetti, che ebbe modo di incontrare l’allora direttore sportivo dei laziali Regalia, qualche scambio di battuta che nei giorni a seguire si trasformò in un incontro per siglare il contratto con la Lazio.

Alla famiglia di Simoni giungano le nostre più sentite condoglianze