Il Catanzaro di Gaetano Auteri oggi in campo contro il Gubbio

29.07.2018 08:30 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 2363 volte
Il Catanzaro di Gaetano Auteri oggi in campo contro il Gubbio

Il Catanzaro di Gaetano Auteri scende in campo. Oggi alle alle ore 18 presso lo Stadio Pietro Barbetti di Gubbio i giallorossi affronteranno i padroni di casa nel primo test stagionale. Nel Gubbio, squadra che milita nel girone B di serie C, ci sarà anche Alessio Benedetti. L'ex calciatore delle aquile è l'ultimo arrivato in casa egubina. 

Un test, quindi probante, per la squadra di mister Auteri che dopo aver, nella prima settimana, dedicato molto del tempo a disposizione alla parte atletica, si sta concentrando ora su quella tattica. E in attesa che la rosa si completi, il gruppo si allena con grande dedizione così come testimonia Manuel Nicoletti: “Il mister ci fa allenare tantissimo e ora stiamo cominciando ad assimilare alcuni concetti fondamentali per mettere in atto il suo calcio. E’ davvero stimolante lavorare con lui”.

Su Nicoletti la società, dopo il torneo dell’anno scorso, ha deciso di puntare, acquistandolo dal Crotone: “E’ stata una cosa voluta da ambo le parti. Sono contento e molto entusiasta di cominciare questa nuova avventura in giallorosso. Chiaramente il mio obiettivo è di migliorare sia il rendimento personale sia il trend di squadra rispetto alla scorsa stagione. Tutto ciò anche per un senso di gratitudine verso la società che ha puntato su di me e che ha probabilmente visto l’impegno quotidiano che metto nell’allenarmi e nel cercare di migliorarmi sempre”.

A lui e a qualche altro è toccato il compito di accogliere in gruppo i nuovi, presentando, in qualche modo, la piazza: “Catanzaro per me ha poco bisogno di presentazioni . Poi la nuova proprietà credo rappresenti davvero il massimo per questa categoria. Il consiglio che ho dato a qualcuno è quello di cominciare bene sin da subito, con grande voglia. Come si suol dire, dovremo buttare il cuore oltre all’ostacolo in qualsiasi momento: quest’anno non possiamo ripetere un campionato anonimo come quello passato”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Cristian Riggio, anche lui acquistato, dopo il prestito dello scorso torneo, dal Crotone. “Ringrazio il direttore e il presidente per avermi dato questa occasione grandissima e spero davvero di raggiungere risultati importanti con questa maglia. Dopo il campionato dello scorso anno, ho tantissimi stimoli per fare bene, consapevole che gli obiettivi sono diversi. Il mister – prosegue – è uno che ti fa lavorare tantissimo e che ti spinge oltre i tuoi limiti. Ti aiuta a dare sempre il 100%”. Positiva anche l’impressione sul gruppo che pian piano si sta formando: “Ho trovato compagni che stanno dimostrando grande professionalità e disponibilità nel seguire le indicazioni del tecnico. Non sono parole di circostanza ma credo davvero che siamo sulla buona squadra per disputare un campionato molto diverso da quello dell’anno scorso”.