Esplode petardi allo stadio, Daspo per tifoso minorenne del Catanzaro

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 836 volte
Esplode petardi allo stadio, Daspo per tifoso minorenne del Catanzaro

Nel corso della partita,  che si è svolta nel pomeriggio di domenica 3 dicembre 2017,  allo Stadio "Nicola Ceravolo" di Catanzaro tra le compagini Catanzaro - Unicusano Fondi valevole per il campionato Nazionale di Lega Pro Girone C, soggetti appartenenti alla tifoseria locale presenti nel settore Curva Ovest, facevano esplodere, dopo averli lanciati all'interno del campo di gioco, tre petardi di notevole potenza, creando un concreto pericolo per le persone presenti sia all'interno del settore, sia ai bordi del rettangolo di gioco. L'attività di indagine avviata dalla Digos della Questura di Catanzaro, tramite l'ausilio delle immagini prodotte dal sistema di video sorveglianza dell'impianto sportivo, consentiva l'identificazione dello spettatore che ha lanciato i petardi. Il giovane, G.C. minore, conosciuto nell'ambito della tifoseria locale in quanto già resosi responsabile difatti analoghi in occasione di altri incontri calcistici, è stato deferito in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’'art.6 bis della Legge 401/89, per aver lanciato e fatto esplodere i petardi in occasione di una manifestazione sportiva. A seguito di ciò, il Questore della provincia di Catanzaro, D.ssa Di Ruocco, ha adottato nei suoi confronti il provvedimento di divieto a partecipare alle manifestazioni sportive per la durata di anni 5.